Domenica, 29 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Chi è Alessandro Benetton: biografia e CV del presidente di Edizione S.p.A

Alessandro Benetton è stato nominato nuovo presidente di Edizione: vediamo chi è, biografia e cv

13 Gennaio 2022

Alessandro Benetton

fonte: Imagoeconomica

Alessandro Benetton è stato nominato nuovo presidente di Edizione, accompagnato da Enrico Laghi nel ruolo di amministratore delegato, dopo che l’Assemblea straordinaria di Edizione S.r.l. ha approvato all’unanimità la trasformazione della società in S.p.a. e l’adozione di una nuova governance.

Chi è Alessandro Benetton (Edizione Holding): biografia

Alessandro è figlio di Luciano Benetton, noto imprenditore e fondatore del Gruppo Benetton, specializzata nel settore abbigliamento. Sposato con l’ex campionessa olimpica e mondiale di sci alpino Deborah Compagnoni, con la quale ha tre figli Agnese, Tobias e Luce, è coinvolto in una varietà di sport a livello agonistico, in particolare nello sci alpino e nel kite surf. Inoltre, è un allenatore della Federazione italiana sport invernali e un grande estimatore e collezionista di arte moderna. La sua carriera, partita alla guida dei business di famiglia, si è trasformata rapidamente in un’ascesa nel mondo degli investimenti.

Alessandro Benetton possiede un blog, su cui su presenta così:

"Sono un imprenditore, uno sportivo e da qualche tempo anche uno youtuber. Ma sono anche un appassionato d’arte, un inguaribile curioso e, soprattutto, sono padre di tre figli. Tutto questo ha reso la mia vita un’entusiasmante avventura, sempre alla ricerca di ciò che è nuovo e dirompente. Mi piace citare Don Giussani: “VI AUGURO DI NON ESSERE MAI TRANQUILLI”.
Posso dire di averne fatto il mio mantra, descrive il mio modo di affrontare la vita, dallo sport al lavoro, dalla carriera al tempo libero."

Alessandro Benetton: CV

Nato a Treviso nel 1964, Alessandro Benetton si è laureato presso l'Università di Boston e ha conseguito un MBA alla Harvard Business School. La sua carriera inizia in Goldman Sachs International a Londra come analista nei settori Mergers & Acquisitions (Fusioni & Acquisizioni) e Equity Offering. È stato presidente di Benetton Formula, società costruttrice acquisita da Renault nel 2000, dal 1988 al 1998, con la quale ha vinto 3 titoli mondiali. I suoi anni di presidenza sono stati contrassegnati da varie vittorie della Formula 1 (26 sulle 27 totali del team), tra cui due titoli mondiali vinti con Michael Schumacher nel 1994 e 1995, una vittoria tra i costruttori nel 1995 e una collaborazione con Nelson Piquet, Jean Alesi, Riccardo Patrese, Alessandro Nannini. Nel 1992 ha fondato 21 Investimenti (oggi 21 Invest), divenendo uno dei pionieri del Private Equity in Italia.

Nel 2012, Luciano Benetton ha ceduto la presidenza del Gruppo Benetton al figlio maggiore Alessandro, ruolo che ricoprirà il ruolo per due anni, dal 2012 al 2014. Nel 2016, si è dimesso dal Consiglio di amministrazione del Gruppo Benetton a causa delle differenze riscontrate con le nuove strategie dell’azienda. Sulla sua famiglia racconta: “Non nego di essere nato privilegiato e rispetto ad altri ho avuto una rete protettiva all’inizio. Allo stesso tempo ho anche rischiato molto. Per la mia indipendenza a 28 anni ho scelto di dissentire, anziché accomodarmi in un’azienda di successo, fondando una piccola società in un settore che in Italia non esisteva ancora e di questa vivere, anche oggi.”

Attualmente Benetton è Consigliere d'Amministrazione di Autogrill, oltre ad essere membro della giunta di Confindustria e dell'Advisory Committee di Robert Bosch Internationale Beteiligungen AG. Dal 2017 è Presidente di Fondazione Cortina 2021, ente organizzatore dei Campionati Mondiali di Sci. Nel 2022 il CdA di Edizione S.p.A. lo ha designato all'unanimità come Presidente.

Cavaliere del Lavoro, tra i numerosi riconoscimenti ricevuti vanta il Premio EY Imprenditore dell'Anno 2011 e il Premio America della Fondazione Italia USA (2016). Amante dello sport, in particolar modo di sci alpino e kite surf. Appassionato e collezionista di arte contemporanea.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x