Venerdì, 30 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Samsung, The Wall: una finestra sul mondo. Corte: "Un’esperienza visiva rivoluzionaria"

Samsung presenta The Wall, l’innovativo display a MicroLED. Una tecnologia pioneristica che, grazie ad un design modulare, coniuga modernità e bellezza portando dentro casa le gallerie d'arte di tutto il mondo

Di Cristina Gatti

09 Luglio 2021

Samsung, The Wall: una finestra sul mondo. Corte: "Un’esperienza visiva rivoluzionaria"

In occasione della cerimonia di inaugurazione dello Spazio Neven presso la Sala Sironi, che si è tenuta ieri nella storica cornice dell’editoria milanese di Palazzo dell’Informazione, Samsung Electronics ha deciso di portare all’interno dello spazio espositivo che contiene il grande mosaico di Mario Sironi, un’esclusiva installazione di The Wall, l’innovativo display con tecnologia MicroLED che grazie a un design modulare e a una qualità delle immagini premium, offre un’esperienza di visione senza precedenti.

Samsung, The Wall: una finestra sul mondo. Corte: "Un’esperienza visiva rivoluzionaria"

Grazie alla capacità registica di Neven, alla tecnologia Samsung, agli arredi Horm e alle finiture Novacolor, è stato ricreato un ambiente high end dove evocare esperienze audio video altamente suggestive. L’installazione animerà la sala fino al 22 aprile 2022 e guiderà gli ospiti attraverso la scoperta di come anche uno schermo sia in grado di impreziosire ogni ambiente, proprio come un’opera d’arte.

La scelta di inserirsi all’interno di un contesto culturale come quello di Sala Sironi nasce dalla volontà di offrire ai visitatori un’esperienza di visione unica nel suo genere, che coinvolge da un lato un’opera d’arte come il maestoso mosaico di Sironi e dall’altro il primo display MicroLED lanciato da Samsung nel 2018, per far emergere nella mente di chi guarda la consapevolezza di come la tecnologia sia capace a sua volta di dare vita a un’arte senza tempo, portandola all’interno di qualsiasi ambiente, da quello domestico a quello professionale.

Samsung, The Wall. Corte a Il Giornale d'Italia: "La tecnologia deve emozionare e sorprendere"

Davide Corte, Head of IT Division di Samsung Electronics Italia ai microfoni de Il Giornale d’Italia: “The Wall è una tecnologia pioneristica basata su un design e uno schermo modulare in MicroLED. È il primo passo verso una tecnologia innovativa che si adatti alle esigenze del consumatore in maniera sempre più verticale. Oggi viene presentato in Italia ma tutto il mondo avrà a disposizione questa tecnologia, partendo da quei mercati che hanno capienza e capacità di posizionamento sul mercato del prodotto".

"Durante l’anno della pandemia Samsung si è focalizzata sulle esigenze domestiche del consumatore" - continua Corte - "Oggi torna però l’attenzione anche per al mondo del corporate che porterà con se anche una ripresa dal punto di vista economico. The Wall è infatti un prodotto che si presta non solo all’ambiente domestico ma anche a quello museale e aeroportuale tra gli altri. Torniamo quindi oggi, grazie alla tecnologia, nel mondo e torniamo con tranquillità e voglia di innovare.

La tecnologia del futuro deve essere qualcosa di sorprendente. Finché sapremo emozionarci e sorprenderci grazie alla tecnologia vuol dire infatti che saremo sulla strada giusta. Quello di oggi è un segnale di chiaro, della priorità per Samsung di investire in innovazione e sviluppo ponendo sempre al centro il consumatore perché il cliente rimane e deve rimanere al centro dell’attenzione".

Veneziani a Il Giornale d'Italia: "La tecnologia porta l'arte e la bellezza nelle case degli italiani"

“La tecnologia può sposare l’arte" - afferma Jacopo Veneziani ai microfoni de Il Giornale d’Italia - "Una realtà, questa, di cui abbiamo preso coscienza grazie o a causa del Covid. Abbiamo capito che la fruizione virtuale del patrimonio artistico è complementare a quella fisica e che la tecnologia può aiutare concretamente l’Italia e il mondo intero nell’accesso al mondo dell’arte e della bellezza. Nel mondo post Covid assistiamo quindi ad una democratizzazione dell’arte che rompe con il conservatorismo del passato. The Wall, il prodotto di Samnsung che presentiamo qui oggi in Sala Sironi, diventa uno strumento fondamentale in questo processo. The Wall contribuirà a portare l’arte nelle case di tutti gli italiani, a ricreare infiniti musei nelle case degli uomini e delle donne del XXI secolo. La bellezza artistica diventa a portata di mano.

In questo delicato momento storico di ripartenza l’arte e la cultura possono avere un ruolo importante perché possono essere un trampolino. Si può ripartire dal patrimonio artistico e dai beni culturali italiani che possono portare a maturare uno sguardo nuovo sulla bellezza che ci circonda e iniziare a trasformarla in opportunità".

Samsung, The Wall: una finestra sul mondo

The Wall rappresenta infatti il simbolo di una nuova generazione di display, concepiti per esaltare i dettagli e trasformare ogni ambiente in pura suggestione per regalare un’esperienza autentica e unica, grazie a una qualità dell’immagine senza confronto e a una struttura modulabile.

Dall’incontro tra una base straordinariamente nera e la tecnologia Black Seal nascono neri puri per un contrasto estremamente elevato e dettagli incontaminati, mentre la tecnologia Ultra Chroma permette invece di dare vita a colori vibranti e naturali per un’esperienza visiva ai limiti del reale. Oltre al processore per la qualità delle immagini leader nel settore, The Wall integra poi tecnologie avanzate di affinamento delle immagini quali LED HDR, supporto HDR10+ e Multi-link HDR per garantire livelli ottimali di massima luminosità e contrasto in ogni singola scena, per un effetto ultra-realistico. Infine, grazie al processore Quantum Processor Flex con tecnologia di AI Upscaling, la potenza visiva di The Wall è il risultato di un’innovazione senza confini, in cui la funzionalità intuitiva di regolazione della risoluzione in base alla dimensione dello schermo garantisce una riproduzione realistica fino a 8K per un’esperienza decisamente immersiva.

Se si guarda al design, The Wall è in grado di fondersi completamente con l’ambiente circostante, richiamandone lo stile e trasformandosi nel complemento d’arredo ideale, grazie all’assenza di cornici e alle illimitate combinazioni in termini di configurazione e risoluzione, che lo rendono perfetto non solo per gli ambienti domestici, ma anche per quelli professionali. Ne è una conferma The Wall for Business, con cui Samsung ha ampliato la linea mettendo a disposizione la propria esperienza visiva a un’ampia varietà di applicazioni commerciali, dalle sale di controllo ai centri di trasmissione, dalle lobby ai centri di progettazione.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x