Domenica, 23 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Deputato inglese accoltellato, per la polizia britannica è "atto terroristico"

Dietro la morte del deputato britannico David Amess potrebbe esserci un movente di matrice islamista. Le prime rivelazioni di Scotland Yard

16 Ottobre 2021

David AMess

Fonte: Twitter

Aggiornamenti sul caso dell'omicidio di David Amess, il deputato inglese accoltellato in chiesa da un dissidente. Le prime indagini della polizia hanno rivelato che il possibile movente sia di matrice islamica estremista e renderebbe l'omicidio del politico britannico un "attacco terroristico". Oggi il premier Boris Johnson sul luogo dell'attentato.

Deputato inglese accoltellato, per la polizia britannica è "atto terroristico"

L'omicidio al deputato conservatore britannico David Amess è un atto di terrorismo. Così lo ha dichiarato la polizia inglese a un giorno dalla morte di Amess, accoltellato davanti alla chiesa di Leigh on Sea. Esclusi i motivi personali, sembrerebbe dunque che dietro all'attacco che ha causato la morte del deputato ci sia un passato da estremista islamico per l'attentatore, che nel frattempo è già stato arrestato. "Un possibile movente legato all'estremismo islamico". Questo è quanto si legge dal comunicato della Metropolitan Police, che ha poi sottolineato che l'omicidio è agli atti ufficialmente un'attacco terroristico ai danni di singolo. Lo conferma lo stesso vicecommissario per la politica antiterrorismo della Gran Bretagna, Dean Haydon.

L'attentatore, un cittadino britannico di origini somale, è stato arrestato subito dopo l'attacco al deputato. Attualmente da quanto riportano le fonti locali, le autorità hanno decido di non cercare possibili complici del ragazzo 25enne che ha perpetrato l'attacco. Essendo l'agguato motivato da estremismi islamici, è improbabile che abbia agito da solo. Tuttavia la polizia britannica non ha ritenuto opportuno dare la caccia ai suoi complici. Gli sforzi si stanno però concentrando sulle perquisizioni in diverse abitazioni a Londra, per rintracciare i piani dell'attentatore.

Omicidio di David Amess, l'omaggio del premier Boris Johnson

Nella giornata di sabato 16 ottobre il primo ministro britannico, Boris Johnson, è arrivato sul luogo del delitto, a Leigh on Sea. Il premier ha osservato qualche minuto di silenzio per onorare David Amess, e ha poi invitato i deputati presenti a fare lo stesso. Settimana prossima ci sarà un evento alla Camera dei Comuni nel quale tutti i parlamentari britannici ricorderanno la tragica scomparsa del collega. Lo ha annunciato lo Speaker della Camera, Sir Lindsay Hoyle, dicendo che i deputati vogliono "esprimere il loro punto di vista, la loro tristezza, il loro dispiacere". 

L'assassino di David Amess è stato arrestato subito dopo l'attacco e si trova attualmente in custodia presso una stazione di polizia dell'Essex in attesa di essere interrogato e poi processato per l'omicidio del deputato. La definizione dell'omicidio come "atto terroristico" secondo quanto dichiarato oggi aggrava di molto la sua posizione e potrebbe costargli la reclusione a vita.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x