Lunedì, 29 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Gran Bretagna, deputato David Amess accoltellato a morte in chiesa

L'aggressore sarebbe già stato arrestato. Amess, 69 anni e 5 figli, era stato un sostenitore della Brexit

15 Ottobre 2021

Gran Bretagna, deputato Tory David Amess accoltellato a morte in chiesa

David Amess (fonte Facebook)

É morto oggi, venerdì 15 ottobre 2021, David Amess, il deputato della maggioranza Tory e sostenitore di Boris Johnson che era finito vittima di un terribile attacco in una chiesa dell'Essex, a sud della Gran Bretagna. L'uomo 69 anni, si trovava all'interno di un luogo di culto durante una riunione con gli elettori nel proprio collegio quando è stato colpito ripetutamente con un affilato coltello. Secondo fonti non ufficiali, la Polizia britannica avrebbe già arrestato l'aggressore.

Gb, deputato Tory ucciso a coltellate

Ad aggredire a morte il deputato Tory, mentre costui si trovava all'interno di una chiesa metodista, sembra essere stato un uomo sconosciuto a David Amess. L'attacco sarebbe avvenuto nel giro di pochissimi minuti e nessuno sarebbe riuscito a fermare la furia omicida dell'assassino. Stando a quanto riferiscono indiscrezioni provenienti da fonti vicine a Boris Johnson - del quale David Amess era un gran sostenitore - l'aggressore sarebbe già stato identificato, fermato e arrestato dalle Forze dell'Ordine della Gran Bretagna. 

Ma purtroppo non è la prima volta che un deputato viene ucciso in un attacco simile. Già nel 2016 un estremista di destra tolse la vita alla laburista Jo Cox. Nel 2010 toccò a Stephen Timms, preso a pugnalate anche lui al margine di una riunione con il suo collegio elettorale. All'inizio del 2000 morì, sempre durante un attacco estremista, un assistente del deputato liberaldemocratico Nigel Jones, che si era messo in mezzo per cercare di difendere il parlamentare.

Davide Amess era un veterano del Parlamento di Westminster e siedeva alla Camera dei Comuni da ben 38 anni. Cavaliere con il titolo di Sir, non aveva però mai ricoperto incarichi di Governo. Era stato inoltre un fervido sostenitore della Brexit. Oggi il deputato lascia una moglie e 5 figli. Restano per il momento ancora ignoti i motivi dell'attacco.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x