Domenica, 16 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Afghanistan, attentato kamikaze all’aeroporto di Kabul: "Diversi morti e feriti"

All’aeroporto di Kabul, nel pomeriggio di oggi, giovedì 26 agosto, c’è stata un’esplosione all’esterno dell'Hamid Karzai

26 Agosto 2021

Afghanistan, attentato kamikaze all’aeroporto di Kabul: "11 morti"

Fonte: lapresse.it

Attentato kamikaze all’aeroporto di Kabul in Afghanistan, per il momento i morti "sarebbero almeno sono 90", tra cui anche donne e bambini e almeno 12 militari Usa. All’aeroporto della capitale afghana, nel pomeriggio di oggi, giovedì 26 agosto, c’è stata un’esplosione all’esterno dell'Hamid Karzai, dove erano in corso le operazioni di evacuazione del Paese.

Stando alle prime ricostruzioni, un kamikaze si sarebbe fatto esplodere nella zona dove operano i britannici, provocando diversi morti e molti feriti. La notizia è stata riferita dai media statunitensi. Un funzionario ha riferito che i feriti sono sia ufficiali americani che civili afghani. Non ci sono vittime italiane.

Afghanistan, attentato kamikaze all’aeroporto di Kabul: "Morti e feriti"

Anche secondo Al Arabiya l'esplosione ha causato molti morti. Secondo il Nyt sarebbero ve ne sarebbero almeno 90 e decine di feriti. Ma si teme che la cifra delle vittime possa aumentare. "Possiamo confermare un'esplosione all'esterno dell'aeroporto di Kabul", ha scritto su Twitter il portavoce del Pentagono, John Kirby, precisando che "ulteriori dettagli verranno forniti appena potremo".

Il presidente americano Joe Biden è stato informato dell'attentato esplosivo mentre era nella 'Situation room' per una riunione già programmata sul Paese con i vertici della sua squadra per la sicurezza nazionale, ha reso noto il corrispondente dalla Casa Bianca di Cnn. Fra i partecipanti alla riunione, il segretario della Difesa, Lloyd Austin, il capo degli Stati maggiori riuniti Mark Milley e il segretario di Stato Antony Blinken.

Afghanistan, intelligence Usa: "Imminente attacco Isis all'aeroporto di Kabul"

Nella stessa mattinata di giovedì 26 agosto, gli Usa e la Gran Bretagna avevano esortato i loro connazionali e i civili afgani a non avvicinarsi allo scalo di Kabul. "A causa di minacce alla sicurezza fuori dai cancelli dell'aeroporto - si leggeva in una nota l'ambasciata americana - chiediamo di evitare i cancelli di ingresso a meno che non siano state ricevute istruzioni da rappresentanti del Governo".

Di possibile attacco terroristico imminente si era parlato anche mercoledì 25 agosto 2021: "Sappiamo che c'è una minaccia dall'Isis" attorno all'aeroporto di Kabul, avevano sottolineato i portavoce del Pentagono Jack Kirby e William Taylor, dopo che il presidente americano Joe Biden aveva confermato la scadenza del prossimo 31 agosto per la fine delle operazioni di evacuazione dall'Afghanistan. Intanto, mentre continua il caos nel Paese, il Pentagono ha fatto inoltre sapere che tra i comandanti americani che si trovano ancora oggi in Afghanistan e i talebani c'è una costante linea di comunicazione per 'filtrare' le persone che accedono all'aeroporto della capitale Kabul per essere evacuate.

Afghanistan, spari contro aereo italiano: la pilota evita i colpi

Per tutta la giornata si erano susseguiti scontri e momenti di tensione. Nel primo pomeriggio, un aereo italiano con giornalisti e 98 civili a bordo aveva rischiato di essere abbattuto da colpi di mitragliatrice poco dopo il decollo. Grazie alle manovre evasive messe in atto dalla pilota dell'C-130 si è fortunatamente evitato il peggio. Lo notizia è stata raccontata dalla giornalista sul C-130 della nostra Aeronautica militare. "I talebani hanno tentato di colpirlo con mitragliatrici pesanti - ha detto - la pilota ha reagito prontamente e ha attuato le manovre per evitare di essere colpiti a pochi minuti dal decollo dall'aeroporto di Kabul. Attimi di panico a bordo, ormai a 4mila piedi dal suolo, per le manovre diversive".

"Durante il decollo dall’aeroporto di Kabul è stato aperto il fuoco contro un veicolo della nostra Aeronautica militare" ha twittato Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato. "Il vero volto dei talebani emerge giorno dopo giorno. C’è ancora qualcuno che pensa si debba cercare il dialogo con loro?". Il riferimento è alle recenti parole di Giuseppe Conte e anche di Alessandro Di Battista, entrambi che vorrebbero iniziare a dialogare con il gruppo terrorista. "Bisogna parlare con i Talebani", aveva scritto Dibba appena un giorno prima. "Preferisco scrivere verità scomode che accodarmi a un esercito di sepolcri imbiancati".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x