Domenica, 16 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Afghanistan, Talebani: "Tuteleremo i diritti delle donne, nessuna discriminazione"

"Dopo 20 anni di lotte abbiamo liberato l'Afghanistan ed espulso gli stranieri": ecco le prime dichiarazioni ufficiali dei Talebani. Intanto Draghi chiama Angela Merkel. Di Maio: "Prioritaria la messa in sicurezza dei civili"

17 Agosto 2021

Afghanistan, Talebani: "Tuteleremo i diritti delle donne, nessuna discriminazione"

Talebani (fonte Instagram)

A due giorni dalla presa di Kabul si apre la prima conferenza stampa dei Talebani in Afghanistan: "Ci impegneremo per i diritti delle donne all'interno della Sharia", dice il portavoce  Zabihullah Mujahid. "Lavoreranno fianco a fianco con noi e non ci saranno discriminazioni". Giovani ragazze e adulte "non dovranno indossare il burqa ma...". Ecco le prime dichiarazioni ufficiali dei Talebani che da un lato si mostrano più "aperti" rispetto a vent'anni fa, ma dall'altro poco convincono la popolazione.

Afghanistan, Talebani: "Tuteleremo i diritti delle donne, nessuna discriminazione 

"Dopo 20 anni di lotte abbiamo liberato l'Afghanistan ed espulso gli stranieri", dice il portavoce Zabihullah Mujahid mentre rassicura l'impegno per tutelare i diritti delle donne, senza fare passi indietro. Poi annuncia: "Non saranno costrette a indossare burqa, ma l'hijab sì". E ancora: "Nessuno sarà danneggiato, non vogliamo avere problemi con la comunità internazionale", aggiunge Mujahid, il quale però al tempo stesso spiega che "noi abbiamo il diritto di agire secondo i nostri principi religiosi".

Parole, quelle del portavoce talebano, che da un lato dovrebbero rassicurare gli afgani, ma dall'altro spaventano sempre di più. Dopo la conquista di Kabul da parte dei miliziani, in tutto l'Afghanistan regna il caos e sono migliaia i cittadini che cercano, in ogni modo, di scappare dal Paese. Decine e decine di uomini addirittura si aggrappano sugli aerei in partenza dalla capitale, cadendo però nel vuoto e incontrando spesso la morte. Più passano le ore infatti, più sale il bilancio di morti e feriti gravi.

Intanto, dall'altra parte Zabihullah Mujahid, nel corso della prima conferenza stampa ufficiale ribadisce: "Altri Paesi hanno approcci e regolamenti diversi e gli afghani - precisa convinto - hanno il diritto di avere le proprie regole in accordo con i nostri valori. Questo è un momento di orgoglio per l'intera nazione", afferma. "Presto - conclude il portavoce - sarà raggiunto un accordo con cui verrà insediato un governo islamico nel Paese". 

Afghanistan ultime notizie: Mario Draghi chiama Angela Merkel 

In Italia nel frattempo anche il premier Mario Draghi si preoccupa della situazione in Afghanistan e dà il via a contatti internazionali. Stamattina infatti il nostro Presidente del Consiglio ha avuto una conversazione telefonica con la Cancelliera tedesca Angela Merkel. Nel corso del colloquio i due vertici hanno discusso della protezione umanitaria non solo per tutti coloro che hanno collaborato con le Istituzioni italiane e tedesche, ma anche per le categorie ritenute più vulnerabili nel Paese ora in mano ai Talebani, con un'attenzione particolare alle donne e ai bambini.

"Non potremo esimerci, come Occidente, da una riflessione approfondita sugli errori commessi nell'intervento ventennale in Afghanistan". Lo afferma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio durante il suo intervento al Consiglio Esteri Ue. "Ora - aggiunge - è necessario definire una strategia condivisa". Prioritarie sono "la protezione dei civili e la messa in sicurezza degli afgani che hanno collaborato con la comunità internazionale", conclude.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x