Domenica, 13 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Harry e Meghan, nome della figlia: mai chiesto il permesso alla regina Elisabetta

Nuova bomba sulla Royal Family: Harry e Meghan non avrebbero mai chiesto il permesso alla Regina di chiamare la figlia "Lilibet Diana". Lo rivela la Bbc

09 Giugno 2021

Harry e Meghan, nome della figlia: mai chiesto il permesso alla regina Elisabetta

Harry e Meghan (foto profilo Instagram ufficiale @theroyalfamily)

Il principe Harry e Meghan Markle hanno chiamato la figlia appena nata Lilibet Diana. I duchi di Sussex però non avrebbero mai chiesto alla regina Elisabetta il permesso di usare il suo soprannome, Lilibet, come nome della loro secondogenita. La bomba è stata lanciata dalla Bbc, informata da una fonte di Buckingham Palace.

Harry e Meghan, mai chiesto il permesso alla Regina di chiamare la figlia Lilibet

Lilibet “Lili” Diana, la seconda figlia di Harry e Meghan è nata venerdì 4 giugno alle 11.40 del mattino al Cottage Hospital di Santa Barbara, in California. Il nome della figlia dei duchi di Sussex è un omaggio alla regina Elisabetta, il cui soprannome in famiglia è Lilibeth, e anche alla principessa Diana, madre di Harry.

In queste ore però la Bbc ha lanciato l'ennesima bomba sulla Royal Family. Meghan Markle e il principe Harry non avrebbero mai chiesto alla regina Elisabetta di usare il soprannome. In precedenza la portavoce dei duchi di Sussex aveva invece riferito che Harry aveva parlato con la sovrana prima della nascita e che "avrebbe menzionato" il nome. Qual è la verità?

Una fonte di Buckingam Palace ha smentito tutto, rivelando alla Bbc che Harry e la regina hanno parlato si al telefono poco prima della nascita della bambina, ma "il nome della piccola non è mai stato menzionato".

Una portavoce dei duchi di Sussex ha smentito formalmente quanto riferito dalla Bbc: "Il duca ha parlato con la famiglia prima dell'annuncio, con sua nonna per prima. Nella conversazione ha comunicato di sperare di poter chiamare la figlia Lilibet in suo onore. Se ella non fosse stata d'accordo, il nome non sarebbe stato mai usato". 

Ma per quale motivo la regina Elisabetta è così affezionata al soprannome Lilibet?

Regina Elisabetta e la storia del nome Lilibet

Il soprannome è molto caro alla sovrana inglese perché da piccola Elisabetta veniva chiamata Lilibet. La Regina stessa avrebbe involontariamente inventato questo soprannome da piccola. Quando era solo una bambina, infatti, non riusciva a pronunciare correttamente il proprio nome, storpiandolo in Lilibet. Da allora i genitori e i nonni iniziarono a chiamarla così. Anche il suo amato consorte, il principe Filippo la chiama affettuosamente con quel nome. Infatti al suo funerale la Regina ha deposto un una corona di fiori con un biglietto scritto a mano firmato Lilibet.

Come avrà reagito la regina Elisabetta vedendo utilizzare il suo soprannome senza permesso? Com'è ben noto i rapporti tra i duchi di Sussex e la corona non sono dei migliori. La situazione infatti è peggiorata soprattutto dopo le rivelazione fatte dal principe Harry nella docu-serie "The Me You Can't See".

Principe Harry, nuove rivelazioni choc: "Alcol e droga per non pensare.."

Il principe Harry ha raccontato ad Oprah Winfrey il suo periodo più buio, quello tra i 28 e i 32 anni. 'The Me You Can't See', il nuovo documentario contiene le rivelazioni scioccanti del Principe. “Prendevo droghe per sentire meno, bevevo per non pensare alla morte di mia madre”, ha confessato.

Il primo progetto televisivo del secondogenito di Diana, in collaborazione con Oprah, è una docuserie sull’importanza della salute mentale. Dopo l'intervista scioccante di Meghan e Harry che ha sconvolto la corona britannica, arrivano nuove sconcertanti verità mai rivelate. Harry ha voluto raccontare tutti i dettagli della sua sofferenza nel nuovo documentario "The Me You Can't See", in onda da oggi 21 maggio 2021 su Apple TV. 

Harry confessa tutto, il racconto della sofferenza dopo la morte di Diana

Nei primi tre episodi della serie 'The Me You Can't See' su Apple Tv, Harry, che ha lasciato il Regno Unito da più di un anno, ha affrontato i ricordi traumatici della sua infanzia, anche il funerale di Lady D, immortalato con il padre, il fratello, lo zio e il nonno dietro al feretro di Diana.

"Quello che ricordo più nitidamente è il rumore degli zoccoli dei cavalli - ha detto il principe, oggi 36 anni, a Oprah Winfrey - Era come se fossi uscito dal mio corpo, come se camminassi facendo quello che ci si aspettava da me. Mostravo un decimo delle emozioni che tutti mostravano: questa era mia madre, non l'avete nemmeno mai incontrata".

La docuserie si concentra sulla salute mentale e Harry parla del trauma della perdita: "Ero solo mentalmente confuso".

"Ero disposto a bere, a prendere droghe, ero disposto a provare le cose, a fare le cose che mi facevano sentire meno come mi sentivo in realtà", ha detto, ammettendo di aver bevuto tanto "perché cercavo di mascherare qualcosa".

"Chiedere aiuto non è un segno di debolezza. Nel mondo di oggi, più che mai, è un segno di forza", ha spiegato Harry nella conversazione con Opra Winfrey. “Dai ventotto ai trentadue anni è stato un periodo da incubo nella mia vita, impazzivo ogni volta che saltavo in macchina e ogni volta che vedevo una telecamera”. “Volevo bere, prendere droghe”. “Volevo cercare e fare cose che mi facevano sentire meno come mi sentivo…”. Il venerdì o il sabato sera, ha rivelato, “bevevo tanto alcol quanto se ne beve in una settimana”.

Tutti quei gesti disperati erano un vano tentativo per nascondere il dolore per la perdita della madre, Lady Diana, morta quando aveva 12 anni. "Prendevo droghe per sentire meno", ha ancora detto nella serie.

Principe Harry contro la famiglia reale: "Hanno abbandonato Meghan"

Harry è anche tornato a denunciare l'assenza di empatia da parte della famiglia reale, il "totale abbandono", nei confronti di Meghan, una delle "principali ragioni" dell'addio alla terra britannica. "Certamente ora - ha detto - non sarò mai costretto a tacere". Quando Harry ha rivelato alla famiglia che Meghan aveva avuto pensieri suicidi, era sicuro di un supporto. Ma il suo grido di aiuto è rimasto inascoltato. 

"Pensavo che la mia famiglia avrebbe aiutato, ma ogni singola domanda, richiesta, avvertimento, qualunque cosa, è stata accolta con un silenzio totale", ha detto Harry a Opra. Il principe Harry ha rivisto il dolore della madre negli ultimi giorni di vita, nella sofferenza di Meghan. "La storia si stava ripetendo. Mia madre è stata inseguita fino a morirne mentre aveva una relazione con qualcuno che non era bianco. E ora guardate cosa è successo”, ha detto Harry facendo, non a caso, riferimento al presunto razzismo già denunciato, della Royal Family.

"Rischiavo di perdere potenzialmente un’altra donna nella mia vita. Della serie, l’elenco sta crescendo. E tutto torna alle stesse persone, allo stesso modello di business”, ha affermato. Un altro terremoto si è dunque abbattuto sulla regina Elisabetta e sulla sua famiglia.

Come reagiranno i reali a queste nuove rivelazioni?

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti