Domenica, 25 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Google e Meta licenziano: il 10% dei dipendenti (20mila in tutto) ha due mesi per trovare lavoro

Prima di essere licenziati possono ricollocarsi in azienda, ma chi non ci riesce è fuori. Il piano di razionalizzazione dei colossi tech di Page e Zuckerberg

22 Settembre 2022

Google e Meta licenziano: il 10% dei dipendenti (20mila in tutto) ha due mesi per trovare lavoro

Il paradosso è che andranno su Google e digiteranno “trova lavoro”. Loro che per l’azienda di Mountain View hanno lavorato per anni. Non saranno i soli. Nello stesso momento ci sarà qualcun altro che si sfogherà con un post su Facebook per essere stato dispensato da Meta. Perché anche il gruppo di Mark Zuckerberg, al pari di quello fondato da Larry Page, hanno comunicato ai dipendenti che il 10% del personale ha uno o due mesi di tempo per trovare un nuovo lavoro. Google ne ha 135mila. Meta, circa 60mila. In tutto i dipendenti in questione sono 195mila. Calcolando il 10%, significa che ballano quasi 20mila posti di lavoro.

Google e Meta licenziano: il 10% dei dipendenti (20mila in tutto) ha due mesi per trovare lavoro

Anche due colossi tech della Silicon Valley come Google e Meta non sfuggono al taglio dei costi e del personale. Palo Alto sarebbe alle prese con un piano di razionalizzazione delle risorse e di riorganizzazione interna: un taglio dei costi previsto del 10%. Google ha invitato alcuni dei suoi dipendenti a cercare un’altra occupazione all’interno dell’azienda, ma chi non ci riesce è fuori. Inflazione, crisi globale, aumento del costo del lavoro, ripresa post-pandemia: tutte cause che hanno portato diverse aziende americane a ridurre i loro organici, anche se Google e Meta non parlano di “licenziamenti”. Le due società, piuttosto, offrono la possibilità ai dipendenti di usufruire di un determinato periodo di tempo per cercare una nuova collocazione interna. Ma se dopo 30 o 60 giorni non ti sei ricollocato, allora devi trovarti un nuovo lavoro. Un modo gentile per dire che sei licenziato senza dire che sei licenziato.

Google e Meta licenziano: il 10% dei dipendenti (20mila in tutto) ha due mesi per trovare lavoro

In dieci anni, Google, in Europa, ha sborsato 8,2 miliardi di euro in sanzioni. A questo si aggiunge un necessario taglio dei costi, con l’azienda che avrebbe richiesto ad alcuni dipendenti di candidarsi per nuovi posti di lavoro se vogliono rimanere in azienda. In genere Google dà ai dipendenti due mesi di tempo per candidarsi ad altri ruoli nella compagnia. Ma anche in questo in caso, se il ricollocamento non avviene l’invito è di trovarsi un impiego lontano dal Googleplex. Meta, che comprende Facebook, Instagram e WhatsApp, deve fare i conti con un aumento del 22% su base annua dei costi e delle spese per un totale di quasi 21 miliardi di dollari. La società ha investito molto nel metaverso nella speranza che questa tecnologia possa portare a massicci ricavi. Il mondo virtuale sta prendendo piede, ma non è ancora una fonte di guadagno abbastanza consistente per rilanciare il gruppo. Così, nel mondo reale, i dipendenti restano senza lavoro.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x