Mercoledì, 19 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Nielsen: 2021 in ripresa per il mercato pubblicitario, Olimpiadi invernali e Mondiali in Qatar spingeranno il 2022

Alberto Dal Sasso, Ais Managing Director Nielsen: "Ci si avvicina alla fine dell’anno con una ripresa consolidata e solida in autunno. La crescita nei tre mesi è stata del 4,7%, tornando lentamente a una linea positiva di lungo periodo. Anche in confronto al 2019, infatti, siamo a un +0,9%"

14 Gennaio 2022

Nielsen: 2021 in ripresa per il mercato pubblicitario, Olimpiadi invernali e Mondiali in Qatar spingeranno il 2022

Alberto Dal Sasso, Ais Managing Director Nielsen

Novembre ha segnato una crescita molto positiva per il mercato degli investimenti pubblicitari. Si attesta infatti a un +2,7% rispetto allo stesso mese del 2020, mentre la raccolta pubblicitaria del periodo cumulato va a +15,2%. Questi i dati certificati da Nielsen, la più grande piattaforma di sondaggi e analisi di mercato al mondo, e riportati da Primaonline.

Se si esclude dalla raccolta web la stima sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti Over The Top, l’andamento nel periodo gennaio-novembre si attesta a +14,8%.

"Ci si avvicina alla fine dell’anno con una ripresa consolidata e solida in autunno. La crescita nei tre mesi è stata del 4,7%, tornando lentamente a una linea positiva di lungo periodo. Anche in confronto al 2019, infatti, siamo a un +0,9% che, ad un mese dalla chiusura, dovrebbe confermare il trend sin qui individuato”, ha commentato Alberto Dal Sasso Ais managing director di Nielsen.

I quotidiani e i periodici attestano una crescita positiva

Uno sguardo dettagliato ai singoli mezzi di comunicazione mostra come a novembre la TV registri un calo del 3.2%, mentre il periodo cumulato va a +17,6%. Cresce la percentuale dei quotidiani dell' 1,3% rispetto agli 11 mesi 2021, che registrano invece +4,7%. I Periodici attestano una crescita positiva pari a 2,3%, laddove il periodo cumulato raggiunge +3,3%. Crescita positiva dell' 11% per la Radio, mentre il periodo cumulato va a +9,8%.

Secondo le ultime stime realizzate da Nielsen, la raccolta dell’intero universo del web advertising nel periodo cumulato registra una crescita del 16,4%, mentre si attesta a +19,6% se si prende come riferimento il perimetro Fcp AssoInternet.
L'andamento dell’Out of home risulta positivo nel periodo cumulato, così come il Transit, con una crescita dello 0,6%. L’Outdoor attesta +22,5%, invece la Go TV +3,5%. Positiva anche la crescita di Direct mail, che attesta +6,5%. Al contempo, viene confermata la ripresa degli investimenti pubblicitari sul mezzo cinema.

Crescono 12 settori merceologici: positivi Media/Editoria, Distribuzione e Tempo libero

Novembre è stato il mese che ha registrato una crescita anche per 12 settori merceologici, rispetto al periodo di novembre 2020. Media/Editoria rappresenta il contributo maggiore, con una crescita del 58,6%, Distribuzione va a +21,4%, mentre Tempo Libero si aggira attorno al 51,6%. Subiscono un calo gli investimenti di Automobili, che tocca -42,7%, insieme a Toiletries, con una diminuzione del 40,3%, e Alimentari che va a -13,2%.

Per quanto riguarda, invece, i comparti con una maggiore quota di mercato, si registra una crescita relativa al periodo gennaio/novembre nei settori della Distribuzione, che va a +36,5%, Bevande/Alcoolici, con una crescita del 25%, Media/Editoria, con +29,7%, e Gestione casa con +12,3%.

Calendario 2022: in agenda le Olimpiadi invernali e i Mondiali Invernali in Qatar

“Possiamo quindi quasi archiviare un 2021 con una robusta ripresa – dichiara Dal Sasso – che lascia però una fase di incertezza che stiamo leggendo in questi giorni sul 2022, legata soprattutto alla ripresa delle dinamiche inflattive che preoccupano le imprese soprattutto per il costo delle materie prime e dell’energia, in attesa delle decisioni sui tassi che prenderà la BCE.

Ricordiamo infine che il 2022 vedrà lo svolgersi di due eventi importanti per la comunicazione, come le Olimpiadi invernali a breve, ed i primi “Mondiali Invernali” a fine anno in Qatar, che potranno portare opportunità di crescita per il mercato della comunicazione".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x