Mercoledì, 22 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Bolletta elettrica, Cingolani dà cattive notizie: "Aumenterà in questo trimestre"

Il ministro della Transizione ecologica: "Queste cose vanno dette"

13 Settembre 2021

Bolletta elettrica, Cingolani dà cattive notizie: "Aumenterà in questo trimestre"

Fonte: lapresse.it

"Lo scorso trimestre la bolletta elettrica è aumentata del 20%, questo trimestre aumenta del 40", ha confermato Roberto Cingolani, ministro della Transizione ecologica, nel suo intervento al convegno di Cgil Liguria 'Quale sviluppo per il futuro della Liguria'.

Bolletta elettrica, Cingolani: "Aumenterà in questo trimestre"

"Nessuno mette in discussione che la transizione ecologica vada fatta il prima possibile, senza indugi e con sacrifici enormi. Ci credo eccome alla transizione ecologica, ma non può essere fatta a spese delle categorie vulnerabili. Voi sapete che lo scorso trimestre la bolletta elettrica è aumentata del 20%, questo trimestre aumenta del 40. Queste cose vanno dette, abbiamo il dovere di affrontarle", si è giustificato Cingolani.

"Poi, succede perché il prezzo del gas a livello internazionale aumenta. Se l’energia aumenta troppo di costo, le nostre imprese perdono di competitività e i cittadini, soprattutto quelli di reddito più basso, faticano ulteriormente per pagare beni primari come energia e gas. Queste cose vanno considerati importanti come la transizione ecologica. Finché avrò l’onore e onere di occupare questa posizione farò di tutto affinché le due cose non vengano mai scisse", aggiunge prima di ribadire che "dobbiamo ricordarci che c’è una transizione sociale che deve andare di pari passo con la transizione ecologica".

Bolletta luce gas, aumento in autunno

Con l'autunno confermata quindi la stangata per le bollette di luce e gas. L'ultimo rincaro è del 1° luglio, quando l'Arera (l'Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente) aveva aggiornato le tariffe elettriche e del gas secondo i costi di produzione nel consueto report trimestrale. Si calcola che, nell'ipotesi di prezzi costanti su base annua, i rincari comporteranno 56 euro in più per la luce e 158 euro per il gas per una spesa di 214 euro in più all'anno. Secondo il Codacons questa serie di aumenti potrebbe pesare fino a 1.500 euro in più a nucleo familiare. 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x