Mercoledì, 25 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Reggio Emilia, poliziotto 48enne muore dopo malore improvviso: era vaccinato?

Fabio, agente della Polizia locale dell’Unione Tresinaro Secchia, intorno alle 5.30 di questa mattina si è accasciato per terra mentre era diretto verso la sua auto. La domanda di molti è sempre la stessa: c'entra il vaccino Covid?

03 Maggio 2022

Reggio Emilia, poliziotto 48enne muore dopo malore improvviso: era vaccinato?

Fonte: lapresse.it

Fabio Chiesi, poliziotto 48enne di Reggio Emilia, muore dopo un malore improvviso e i più diffidenti si pongono tutti la stessa domanda: l'uomo era vaccinato contro il Covid-19? E se la risposta è sì, questo potrebbe essere collegato con il malore improvviso e la conseguente morte? Fabio era conosciuto in città e lavorava presso la Polizia locale dell’Unione Tresinaro Secchia.

Reggio Emilia, agente muore dopo malore improvviso

Reggio Emilia oggi piange la morte di Fabio Chiesi, agente di 48 anni che questa mattina, all'alba, verso le ore 5.30, si è sentito male all'improvviso, si è accasciato per terra ed è deceduto poco dopo. I soccorsi sono stati purtroppo inutili per lui. Il malore improvviso lo ha portato via. L'uomo era sposato con una collega della Polizia locale ed era padre di tre figlie. In quel momento era uscito di casa e si dirigeva verso la macchina.

La prima a chiamare il 118 e chiedere aiuto è stata la moglie, anche lei agente di Polizia. Per Fabio però ormai non c'era più nulla da fare. Sul luogo, oltre ai soccorsi, sono giunti anche i colleghi dello stesso 48enne. "Il pensiero in questo momento va alla famiglia, alla moglie e alle tre figlie", dice commosso il comandante della Polizia locale dell’Unione, Italo Rovati. "Un duro colpo per tutti. Ci lascia una persona capace, un amico, un operatore molto qualificato", commenta infine.

Alla notizia della morte del poliziotto, sul web, in moltissimi si pongono la stessa domanda: il 48enne era vaccinato contro il Covid? Anche questa morte improvvisa fa aumentare i dubbi. Non è la prima volta infatti che un poliziotto muore dopo un malore. Al momento però, è impossibile dare una risposta certa a questa domanda.

Al tempo stesso i più diffidenti notano che anche lui, come tutti gli agenti delle Forze dell'Ordine, in teoria, avrebbe dovuto osservare l'obbligo vaccinale contro il Coronavirus. Tuttavia non sappiamo se Fabio lo avesse fatto o meno. Quindi, è anche difficile (per adesso) stabilire se ci sia una correlazione tra il malore improvviso, la morte e il vaccino Covid.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x