Sabato, 16 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Costa Crociere presenta un nuovo modello di  viaggio tra sostenibilità e bellezza

Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere: "Connubio sempre più  di valore nel rapporto tra la nave e la terra, fra noi e le comunità che visitiamo, persone fatte di diversità, di cultura e di storie"

02 Ottobre 2021

"Abbracciare il cambiamento, farlo con coraggio e avere la forza e la volontà di sognare, esplorare e stupire. Tutto questo lo vogliamo portare nell'esperienza che offriamo ai nostri ospiti attraverso un'esplorazione che parte dal bordo con l'intrattenimento e l'esperienza culinaria e poi scende a terra perché va ad incontrare nel modo più profondo le tradizioni, le culture e non solo le località che visitiamo". Così Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere a Il Giornale d'Italia durante la presentazione di un nuovo modo di viaggiare in crociera. Un nuovo modello di viaggio tra sostenibilità, bellezza e specialità gastronomiche.

Costa Crociere presenta un nuovo modello di  viaggio tra sostenibilità e bellezza

La compagnia italiana rinnova la sua offerta puntando sull’esplorazione delle destinazioni in chiave sostenibile. Grandi novità per quanto riguarda la gastronomia, grazie alla collaborazione con Bruno Barbieri, Hélène Darroze ed Ángel León, e le escursioni, con i nuovi tour a firma National Geographic Expeditions by Kel 12. Tutto questo sarà comunicato attraverso una nuova Visual Identity, che segna il cambiamento della compagnia. Costa Crociere presenta grandi novità per le sue vacanze, che vanno a ridisegnare completamente l’offerta della compagnia italiana.

La nuova proposta di Costa si basa sull’esplorazione delle destinazioni tramite esperienze uniche, a bordo come a terra. Per costruire queste esperienze, la compagnia ha lavorato su tre elementi principali - gastronomia, escursioni, sostenibilità - comunicati attraverso una nuova visual identity e in linea con il “Manifesto per un turismo di valore, sostenibile e inclusivo”, il decalogo che riassume l’impegno di Costa Crociere per crescere insieme alle comunità locali e promuovere un viaggio attento e responsabile.

Costa Crociere, Mario Zanetti: "Guardare al futuro e abbracciare il cambiamento"

VIDEO-Costa Crociere, Mario Zanetti: "Guardare al futuro e abbracciare il cambiamento"

"Una smart city, una smart city che lavora guardando al futuro, fatto di un connubio sempre più  di valore nel rapporto tra la nave e la terra, fra noi e le comunità che visitiamo che guardiamo sempre meno come attrazioni turistiche e sempre più come un insieme di persone fatte di diversità, cultura e storie". Così Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere, a Il Giornale d'Italia, durante la presentazione di un nuovo modello di viaggio, avvenuta questo pomeriggio sulla nave in partenza da Savona.

"Lavoriamo portando a bordo parte dell'esperienza di terra, attraverso attraverso l'esperienza del cibo che ci serve come ponte per anticipare l'esperienza di terra. Per quanto riguarda ciò che succede durante le soste delle nostre navi abbiamo lavorato con partner specializzati per approfondire le nostre escursioni, arricchirle di esperienze e tradizioni locali e arricchire i nostri ospiti che le scelgono di un'esperienza davvero immersiva.

Archipelago è un nuovo concetto di ristorante che abbiamo pensato per le nostre navi. Parte dalla sostenibilità perché le decorazioni, l'ambiente creato deriva dalle nostre azioni di sostenibilità. Tra le tanti azioni di Costa Crociere Foundation abbiamo quella dei guardiani della costa. Il nostro programma di cura delle coste, in cui coinvolgiamo le scuole ma anche i dipendenti al nostro interno. Parte di questa attività è focalizzata sui legni di recupero, i cosiddetti driftwoods, che sono diventati parte integrante delle decorazioni del nostro ristorante, proprio a rimarcare l'approccio che poi continua con il cibo. Abbiamo lavorato con tre degli chef più famosi al mondo: Bruno Barbieri, Hélène Darroze ed Ángel León, per disegnare menù che raccontino le nostre destinazioni all'insegna della sostenibilità.

Abbiamo lavorato durante la ripartenza pensando anche al futuro e l'abbiamo fatto sulla base di una frase a cui sono molto legato di Mark Twein che si può sintetizzare in guardare al futuro, abbracciare il cambiamento, farlo con coraggio e avere la forza e la volontà di sognare, esplorare e stupire. Tutto questo lo vogliamo portare nell'esperienza che offriamo ai nostri ospiti attraverso un'esplorazione che parte dal bordo con l'intrattenimento e l'esperienza culinaria e poi scende a terra perché va ad incontrare nel modo più profondo le tradizioni, le culture e non solo le località che visitiamo", conclude.

Costa Crociere, Carrara a Il Giornale d'Italia: "Siamo una smart city itinerante e galleggiante"

VIDEO - Costa Crociere, Carrara a Il Giornale d'Italia: "Siamo una smart city itinerante e galleggiante"

"Abbiamo già da tempo cominciato la transizione ecologica. Già da tempo abbiamo applicato sulle nostre navi una serie di tecnologie innovative, come il gas naturale liquefatto, che ci consentono di abbattere le emissioni". Queste le parole di Rossella Carrara, Vice President Corporate Relations & Sustainability presso Costa Group ai microfoni de Il Giornale d'Italia.

"In secondo luogo, ricicliamo il 100% dei materiali, produciamo l'acqua potabile a bordo, riduciamo del 30% gli sprechi alimentari e abbiamo delle lavanderie ecologiche. Siamo un'economia circolare, un esempio di smart city itinerante e galleggiante. Credo che i nostri ospiti sempre di più apprezzino e scelgano modalità di viaggio più sostenibili".

Costa Crociere presenta un nuovo modello di  viaggio tra sostenibilità e bellezza

Per quanto riguarda la gastronomia, Costa si è affidata alla guida esperta di tre dei migliori chef al mondo: Bruno Barbieri, Hélène Darroze e Ángel León. Questo eccezionale trio di chef stellati è andato alla scoperta delle autentiche ricette locali dei luoghi visitati dalle navi Costa, per poi reinterpretarle con il loro sapere. Per godersi al meglio questo viaggio nel gusto, che permette di conoscere le destinazioni già sulla nave prima di raggiungerle, Costa Crociere ha preparato due grandi novità: il ristorante Archipelago e i Destination Dish.

I Destination Dish sono singoli piatti creati dai tre chef, che interpretano la tradizione e i sapori del luogo che si visiterà il giorno seguente. Sono disponibili nei ristoranti principali di tutte le navi Costa, inclusi nel prezzo della crociera.

Il nuovo ristorante Archipelago, disponibile su Costa Smeralda e presto anche su altre navi della flotta, permette di vivere un’esperienza culinaria davvero unica, con tre menù tra cui scegliere, uno per ogni chef.  I menù sono composti da 5 piatti raffinati, pensati per esplorare attraverso il cibo quella parte di mare che si sta navigando. Anche il concept e il design del ristorante sono del tutto innovativi. Archipelago è fatto da tavoli “isole”, per vivere un’esperienza più intima, delimitate da una struttura in rame che abbraccia i pezzi unici di “driftwood”, installazioni fatte di legni restituiti dal mare. Un’attenzione particolare è riservata, infatti, al tema della sostenibilità.  I menù a firma degli chef, così come i Destination Dish, sono stati creati con grande cura nella scelta delle materie prime, provenienti in prevalenza da produttori locali, e nel loro trattamento, con l’obiettivo di evitare gli sprechi alimentari. Non solo. I legni dei “driftwood” che arredano le isole sono stati recuperati grazie ai “Guardiani della Costa”, il programma di educazione ambientale per la salvaguardia del litorale Italiano promosso dalla Costa Crociere Foundation. Per ogni cena che si degusterà ad Archipelago, Costa Crociere donerà parte del ricavato proprio a Costa Crociere Foundation per sostenere progetti ambientali e sociali.

Per quanto riguarda le escursioni, la compagnia ha ridisegnato la propria offerta per esplorare gemme nascoste e poco frequentate. Inoltre, gli itinerari della flotta sono stati studiati in modo da prevedere le soste in porto più lunghe di sempre, che consentono di avere a disposizione intere giornate per scoprire senza fretta le destinazioni e sfruttare al meglio la durata della crociera. Le escursioni Costa diventano così vere e proprie esperienze nel cuore di ogni luogo, per godersi le tradizioni, i sapori e i colori più autentici, creando valore per le comunità.

Grande novità del portafoglio Costa sono le escursioni a firma National Geographic Expeditions, realizzate in collaborazione con il Tour Operator Kel 12, che renderanno ancora più memorabili ed esclusive le esperienze in crociera con Costa. Questi tour permettono di scoprire luoghi unici accompagnati da persone uniche, come archeologi, enologi, vulcanologi, biologi marini e fotografi.

La trasformazione di Costa è così profonda che la compagnia ha deciso anche di evolvere il proprio segno distintivo, con una nuova visual identity. L’elemento di maggior novità è rappresentato dal logo, in particolare, dal suo elemento più riconoscibile: l’iconica “C”, che da oltre 70 anni accompagna le navi Costa in tutti i mari del mondo. La nuova “C” è infatti l’unione di due diversi elementi in un abbraccio avvolgente e sinuoso: la terra, rappresentata alla parte inferiore del logo di colore giallo, e il mare, la parte superiore blu, che grazie al viaggio in crociera con Costa si uniscono nella stessa, unica esperienza.

Le novità di Costa sono già disponibili sulle navi della compagnia attualmente in servizio: Costa Smeralda, l’ammiraglia a LNG (gas naturale liquefatto) pioniera dell’innovazione sostenibile, e Costa Firenze, che offrono crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale; Costa Luminosa e Costa Deliziosa, che propongono crociere di una settimana nel Mediterraneo orientale; Costa Diadema, impegnata in crociere di 10 giorni in Spagna e Portogallo. A seguire verranno estese anche alle altre navi che rientreranno progressivamente a operare, tra cui la nuova ammiraglia Costa Toscana, la seconda nave a LNG della flotta, in servizio da marzo 2022.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x