Venerdì, 30 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Una sera di poesia, arte e bellezza: dagli Uffizi al MANN si celebra la Notte Europea dei Musei 2021

Sabato 3  luglio le sale museali di tutta Europa apriranno ai visitatori per la Notte dedicata ai Musei…. Ecco tutte le iniziative da non perdere con ingressi a 1 euro

01 Luglio 2021

Il fascino del crepuscolo, delle luci che flebili un pò alla volta si accendono per illuminare i capolavori di tutta Europa: i musei, dopo più di un anno, accolgono nuovamente i loro visitatori di sera per celebrare sabato 3 luglio la Notte Europea dei Musei 2021, una sera all’insegna  della poesia, dell’arte,  della musica e della bellezza ,organizzata dal Ministero della Cultura francese con il patrocinio di UNESCO, Consiglio d’Europa e ICOM.

Sono previste aperture straordinarie di tutti i principali luoghi d’arte italiani, dalla Pinacoteca di Brera a Milano al Parco Archeologico di Pompei. Molti sono gli istituti che offriranno l'ingresso al costo simbolico di 1 euro. Vediamo di seguito una piccola selezione degli eventi da non perdere:

Gallerie degli Uffizi: apertura delle sale dalle 19 alle 22 e un brindisi nella magnifica terrazza della Loggia dei Lanzi

Capolavori dell'arte da ammirare alla luce del crepuscolo, un calice per brindare godendosi il tramonto sulla bellissima terrazza della Loggia dei Lanzi. Dopo due anni la Galleria degli Uffizi torna ad aprirsi 'by night'. Il celebre museo fiorentino sarà protagonista di una speciale apertura serale, dalle 19 alle ore 22): l'ultima volta era accaduto nel 2019. Non sarà necessaria la prenotazione.  "E’ una ottima occasione per godere dei capolavori del museo in una luce diversa, più intima, quella del tramonto e della sera – commenta il direttore Eike Schmidt - ed anche, perché no, per un brindisi alla ripartenza sulla bellissima terrazza degli Uffizi".   

Gallerie d'Italia di Intesa Sanpaolo: aperture gratuite a Milano, Vicenza e Napoli

I tre musei delle Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo a Milano, Vicenza e Napoli partecipano alla diciassettesima edizione della "Notte europea dei Musei" che prevede l’apertura straordinaria serale di centinaia di musei in Europa. Michele Coppola, Executive Director Arte, Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo, dichiara: “Le nostre Gallerie d’Italia partecipano con piacere all’apertura straordinaria insieme ai musei d’Europa, per ribadire la centralità dei luoghi della cultura e la necessità di tornare a vivere la bellezza dell’arte.  I mesi di lockdown hanno fatto comprendere l’importante significato sociale e culturale delle realtà museali. Le Gallerie d’Italia, interpretando a pieno questo ruolo, si confermano palazzi aperti dove ammirare capolavori d’arte e condividere esperienze culturali di valore”.

A Milano, presso la sede museale di Piazza Scala, la mostra temporanea “Painting is back. Anni Ottanta, la pittura in Italia”, curata da Luca Massimo Barbero, sarà visitabile gratuitamente dalle ore 20.00 fino a mezzanotte, ultimo ingresso alle 22.30. Informazioni al numero verde 800167619 o via mail a info@gallerieditalia.com.

 A Napoli, a Palazzo Zevallos Stigliano, l’ingresso sarà gratuito dalle ore 20.00 fino alle 23.00, ultimo ingresso alle 22.30; i visitatori avranno accesso alle collezioni permanenti e alla mostra temporanea Los Angeles. (State of Mind), curata da Luca Beatrice. Informazioni al numero verde 800454229 o via mail a info@palazzozevallos.com.  

A Vicenza, Palazzo Leoni Montanari propone Vedere l’invisibile, il nuovo allestimento di alcuni esemplari della collezione di icone russe, una delle più importanti in Occidente, in dialogo con le opere dell’artista russo Valery Koshlyakov; il museo resterà aperto dalle ore 18.00 alle 23.00 (ultimo ingresso alle 22.30), ma per tutta la giornata le visite, in occasione dell’inaugurazione del nuovo percorso espositivo della collezione di icone, saranno gratuite per tutti. Informazioni al numero verde 800578875 o via mail a informazioni@palazzomontanari.com.

Ingressi contingentati e visite in sicurezza in tutte e tre le sedi. Per condividere impressioni ed esperienze, è possibile raccontare sui social la propria "notte alle Gallerie d’Italia" con gli hashtag #NotteDeiMusei2021 #NDM21 e #GalleriedItalia.

 

Museo Nazionale di Ravenna: la mostra di Carla Chiusano Una città quattro regine farà da cornice a brevi narrazioni storiche

Allestita presso il Museo Nazionale di Ravenna “Una città quattro regine” è la personale di Carla Chiusano, curata da Ermanno Tedeschi, Emanuela Fiori, Giovanni Gardini. La mostra rappresenta un excursus dell’artista tra le vite di quattro celebri donne dell’enigmatica Ravenna e all’interno delle mura cittadine, testimoni di una storia millenaria. Carla Chiusano ha composto quattro trittici di grande formato, dedicati ad altrettante regine della Città. Storie di donne che si intrecciano e si rafforzano in un percorso espositivo che racchiude le vicende di personaggi femminili di assoluto rilievo nel tessuto cittadino e politico a loro contemporaneo, come l'imperatrice Galla Placidia e la regina Amalasunta, accostate a due eroine romantiche come Francesca da Rimini, ritratta da Dante nel V canto dell’Inferno insieme al suo amante Paolo, e Teresa Gamba Guiccioli, amante di Lord Byron e autrice di Vie de Lord Byron en Italie, biografia in francese sull’uomo che aveva profondamente amato.

Museo Nazionale Archeologico di Napoli: focus sulla collezione della Magna Grecia e lo spettacolo Leggendo leggende napoletane

Sarà possibile visitare la mostra "Gladiatori", che presenta nel Salone della meridiana centosessanta reperti dedicati a storia, fortuna e mito degli antichi combattenti delle arene; aperta, nel Braccio Nuovo del Museo, anche la Sezione "Gladiatorimania" ​che, tra didattica e divulgazione, è dedicata ai più piccoli ed alle loro famiglie. 

Gruppi di venti persone ogni trenta minuti cammineranno, rigorosamente con copriscarpe (al prezzo aggiuntivo di 1.5 euro), sui pavimenti musivi della Collezione Magna Grecia; il personale del MANN ed alcuni esponenti della Comunità Ellenica di Napoli e Campania risponderanno alle curiosità del pubblico presente nelle sale.

Nel Giardino delle Fontane, a partire dalle 20.30, in programma infine lo spettacolo teatrale "Leggendo leggende napoletane": Francesca Muoio e Luca Trezza daranno voce e corpo a testi di Giovan Battista Basile, Matilde Serao, Anna Maria Ortese, Annibale Ruccello, Enzo Moscato e tanti altri. I due attori, diplomati presso l'Accademia d'Arte drammatica Silvio D'Amico, tracceranno un percorso allegorico alla scoperta della cultura napoletana, tra passione e speranza, contraddizione ed ansia di riscatto: uno straccio sarà il simbolo della performance, per sottolineare la volontà degli interpreti di viaggiare tra le pagine della letteratura e del teatro, facendone "pezzo pezzo" e cogliendone la semplicità tipica della natura partenopea. 

Per partecipare allo spettacolo, obbligatoria la prenotazione, scrivendo a man-na.ufficiostampa@beniculturali.it. 

Sabato 3 luglio, il MANN condividerà sui propri social scatti della serata, utilizzando gli hashtag della manifestazione #museitaliani, #NotteDeiMusei, #NuitDesMusées. 

Villa d’Este aTivoli: il tradizionale appuntamento musicale Sulle Ali della Leggerezza

L’associazione “Famiglie di Angeli”, in collaborazione con la Direzione dell’Istituto di Villa Adriana e Villa d’Este, promuove ed organizza anche quest’anno il tradizionale appuntamento musicale Sulle Ali della Leggerezza, giunto ormai alla tredicesima edizione. Un appuntamento importante per l’associazione, sia come evento di promozione e visibilità delle attività che essa organizza, sia per asserire il valore educativo, di cura, culturale e sociale della musica. Durante il lungo periodo di chiusura e restrizioni da covid, la musica è stata la nostra amica, il nostro balsamo. È stata terapeutica favorendo la riduzione dello stress psico-fisico e ha consentito di restare in contatto con gli amici condividendola sui social. Ora, invece, finalmente, si torna a goderne dal vivo in una dimensione sociale più ampia.

Lo straordinario spettacolo musicale si terrà alle ore 20,30, nella magica cornice del chiostro di Villa d’Este. Ad allietare la serata sarà l’Ensemble vocale e strumentale “Musica salutaris”. L’ensemble è composto da giovani coristi e musicisti e tanti cantori amici dell’associazione. Tutti, con grande generosità, hanno accettato l’invito della presidente dott.ssa Enza Tripaldi, a cantare e suonare per il concerto dell’associazione, sotto la direzione del maestro Massimiliano Tonsini.

Il programma, che coinvolgerà il pubblico in una travolgente e appassionante atmosfera, comprende brani di musica dal ‘500 fino ai nostri giorni.

Il concerto è promosso e organizzato dall’ Associazione Famiglie di Angeli, attiva dal 2002 e formata da professionisti e volontari che operano nel sociale e da genitori di vittime di incidenti stradali.  L'Associazione realizza attività per educare i giovani alla corretta percezione di condotte a rischio e, più in generale, all'acquisizione di stili di vita positivi. Professionisti della relazione d’aiuto sono inoltre impegnati a sostenere la ripresa del cammino di vita di coloro che hanno subito il lutto della perdita di un figlio. L'Associazione promuove studi e ricerche, cura l’edizione di pubblicazioni di argomento sociale e organizza convegni, corsi di formazione e aggiornamento per gli operatori del settore. L’iniziativa di Villa d’Este rappresenta un'occasione per promuovere le finalità dell'associazione.

Il concerto è offerto gratuitamente dall’Associazione. Il biglietto d’ingresso alla villa consente l’accesso al concerto fino ad esaurimento posti. L’apertura serale della Villa è alle ore 20.00 e consentirà l’accesso anche al concerto.  Info: +39 0774 332920

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x