Martedì, 04 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Lodi, lancia sassi sull’autostrada A1: fermato 22enne. Tra i feriti la deputata leghista Gobbato. FOTO e VIDEO

L'autore del folle gesto è un giovane egiziano di 22 anni che, dopo aver azionato il freno d'emergenza di un treno ad Alta Velcoità ed aver lanciato sassi contro le auto in corsa sull'Autostrada, è stato fermato prontamente dalle forze dell'ordine. Guarda le immagini esclusive de Il Giornale d'Italia.

Di Victor Venturelli

12 Agosto 2022

Maxi incidente sull’A1 intorno alle 9.30 di stamattina. Un uomo egiziano di 22 anni avrebbe lanciato sassi da un jersey dell’autostrada all’altezza di Lodi contro le auto dopo aver azionato il freno di emergenza di un treno Alta Velocità ed essere scappato. Il giovane, in stato alterato, avrebbe mirato gli abitacoli delle vetture volontariamente provocando il coinvolgimento di oltre 30 veicoli (tra cui un'ambulanza) e oltre 5 km di coda

Lancia sassi sull’A1 contro le macchine, ferite tre persone

Un giorno di ordinaria follia quello capitato lungo l’Autostrada A1 all’altezza di Lodi/Casalpusterlengo. Un uomo, secondo quanto si apprende da testimoni sul posto, avrebbe intenzionalmente bloccato l’andamento di un treno dell’Alta Velocità della tratta Reggio Calabria-Milano azionando il freno di emergenza. Come se non bastasse si sarebbe recato sul jersey che divide le carreggiate dell’A1 e avrebbe iniziato a lanciare oggetti e sassi contro i guidatori nei due sensi di marcia.

Le segnalazioni sono arrivate intorno alle 9,30 definendo l’uomo un giovane egiziano di 22 anni. Il bilancio è di una trentina di veicoli colpiti, tre le persone rimaste ferite, fortunatamente in modo non serio, due uomini di 22 e 65 anni e Claudia Gobbato, deputata leghista di 35 anni.

Claudia Gobbato (Lega): "Poteva andare molto peggio"

"Verso le 09:30, abbiamo imboccato l'autostrada A1 Lodi verso Bologna e purtroppo dopo pochissimi chilometri ci siamo ritrovati il parabrezza sfondato da questa persona che lanciava delle pietre dal centro del guardrail. Mio marito che guidava dice fossero delle pietre, probabilmente però anche altri oggetti" ha raccontato a Il Giornale d'Italia la deputata leghista.

"Fatto sta che si è sfondato il parabrezza" ha continuato, "Fortunatamente, a parte qualche taglio, un po’ di polvere di vetro negli occhi, tutto curabile con un antibiotico, e un grosso spavento dei miei bambini, all’inizio sotto shock, stiamo bene, non abbiamo subito lesioni, quindi ci riteniamo abbastanza fortunati. Dobbiamo ringraziare le forze dell'ordine che sono state tempestive nell'intervenire.

"Han dovuto gestire questo soggetto che era totalmente fuori controllo, si è anche auto ferito. Aveva in mano degli oggetti pericolosi e sono riusciti, attraverso il teaser, a bloccarlo. Noi, a parte qualche taglio in faccia e come dicevo prima qualche problema agli occhi non abbiamo avuto altri problemi. Poteva andare peggio” ha inoltre aggiunto.

Lancia sassi sull'A1, chi è l'uomo arrestato 

Un lancio di oggetti e sassi con l'intenzione di fare male e colpire le persone. Questo il raptus di un giovane egiziano di 22 anni che questa mattina sull'Autostrada del Sole A1 ha colpito una trentina di auto che sono state danneggiate creando al momento 5 chilometri di coda fra Lodi e Casalpusterlengo in direzione di Bologna. Subito l'intervento delle forze dell'ordine. 

L'uomo è stato bloccato con il taser dagli agenti di una volante della questura di Lodi. Secondo le ricostruzioni prima di essere immobilizzato si è ferito di striscio alla gola con un taglierino. E' stato portato via in ambulanza e ricoverato nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Codogno. Ora è in attesa di sapere i provvedimenti che verranno presi nei suoi confronti in accordo con la procura. 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x