Domenica, 26 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Giuseppe Sala, Sindaco di Milano: “Ringrazio Sisal per aver mantenuto la sede a Milano e per l'importante programma di assunzioni”

Giuseppe Sala, Sindaco di Milano a Il Giornale d’Italia: “In città alcuni lavori c’è carenza di personale e c’è il problema delle competenze, che se non si trovano qui non si trovano da nessuna parte”

24 Maggio 2022

Giuseppe Sala, Sindaco di Milano durante l’inaugurazione del nuovo Headquarter di Sisal:

“Sono qui per ringraziarli, loro sono nati a Milano ma non era scontato che loro mantenessero la sede in questa città. Nell’ultimo anno hanno assunto 150 persone a Milano, hanno in programma di assumerne altre 100 e questa è la cosa che dà valore, tutte le aziende si stanno adeguando a quella che è la nostra nuova vita, il nostro nuovo mondo, l’attenzione alla sostenibilità etica. Il mondo non è bianco o nero ed è evidente che non tutto è perfetto ma quello che vedo in maniera positiva è che c’è molta responsabilità in tanti in questa città.”

“Chiaro che lo smart working apre ad una serie di riflessioni, la città deve essere pensata un po’ da questo punto di vista, stiamo ragionando pensando al trasporto pubblico, a capire l’offerta di tutto il sistema commerciale, cercando di prevedere anche quello che sarà. I numeri che mi danno sono quelli che registro in tante aziende, di positivo vedo che le assunzioni continuano, l’apertura di nuove aziende continua, facciamo di necessità virtù.”

Sala a Il Giornale d’Italia risponde così sulla questione nuovo assetto lavorativo: “C’è il problema delle competenze e che alcuni lavori non trovano personale anche nel weekend, come bar e ristoranti e nel settore infermieristico, è un lavoro continuo di allineare domanda e offerta, certo che se non si trovano le competenze a Milano non si trovano da nessuna parte.”

“Il turismo è un problema che se va affrontato a livello di Italia si commette un errore. Il turismo nel nostro Paese va migliorato se si lavora localmente, ci sono più turisti nella provincia di Bolzano che in Sicilia, quindi secondo me bisogna porre attenzione dove ci sono le potenzialità. Non s se a Milano servirebbero tanti più turisti, abbiamo già dimensione buona e non sarebbe il caso di snaturare la città, quindi credo che si debba lavorare sui patrimoni del nostro territorio in particolare il sud su cui si può fare molto di più.”

“Abbiamo analizzato la situazione del mercato immobiliare ci sono 10 miliardi di investimenti già decisi, la cosa buona è che sono più in periferia che in centro, quindi l’auspicio è che vadano molto verso abitazioni a prezzi più bassi che è il vero tallone d’Achille di questa città.”

 Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti