Giovedì, 30 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

ENAC, Pierluigi Di Palma: “Perseguiamo l’innovazione tecnologica che permette la riconciliazione tra trasporto aereo e ambiente”

Pierluigi Di Palma, Presidente dell’ENAC a Il Giornale d’Italia: “Il trasporto aereo non è solo business ma facilita e supera barriere ideologiche soprattutto per le nuove generazioni”

18 Maggio 2022

Pierluigi Di Palma, Presidente dell’ENAC a Il Giornale d’Italia: “Questo significa ripartenza, è un segnale molto forte, irrituale anche il discorso del Capo della Stato che quindi pone particolare attenzione al nostro mondo che chiede a sua volta attenzione al Governo anche perché il trasporto aereo non è solo business ma facilita e supera barriere ideologiche soprattutto per le nuove generazioni.”

“Della situazione geopolitica ancora non abbiamo gli effetti diretti, sicuramente assistiamo oggi ad una ripartenza che noi come ENAC avevamo preannunciato in qualche modo, avevamo fatto un parallelismo tra la crisi determinata dalla pandemia a quella successiva alle Torri Gemelle, dicendo che quest’ultima era una crisi a V con ripartenza immediata dopo un picco basso violento, superiore a quello della pandemia, che invece rappresenta una crisi a U con una stasi molto lunga con politiche di aiuto del Governo e oggi assistiamo ad una ripartenza del trasporto aereo come quella dopo le Torri Gemelle. Significa che il trasporto aereo è un elemento essenziale della mobilità e che fa parte delle abitudini di tutti i cittadini del mondo e delle nuove generazioni.”

“Nei confronti del trasporto aereo c’è un pregiudizio ideologico sulla sostenibilità perché ha un impatto mediatico maggiore delle altre mobilità, stiamo superando questo con un discorso culturale, riconciliando trasporto aereo e ambiente. Il trasporto aereo ha gli stessi obiettivi della Commissione Europea, nel 2030 la decarbonizzazione, nel 2050 il cambiamento della propulsione negli aerei, l’innovazione tecnologica permette questa riconciliazione e noi perseguiamo con grande interesse questo percorso.”

 Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti