Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Accordo FS-ADR, Troncone(ADR): “Puntiamo all’intermodalità, alla piena integrazione tra il mondo ferroviario e aereo”

Marco Troncone Amministratore Delegato ADR a Il Giornale d’Italia: “Diamo la possibilità ai nostri passeggeri di poter comprare un biglietto integrato treno-aereo”

17 Marzo 2022

Marco Troncone Amministratore Delegato ADR a Il Giornale d’Italia:

“L’accordo si muove su due direttrici fondamentali: crescita e dunque potenziamento dell’accessibilità dello scalo verso la città e verso il sistema Italia che segue tutti i nostri progetti di potenziamento delle infrastrutture aeroportuali e parla poi di innovazione, di nuove opportunità e servizi e di sostenibilità. Quindi l’intermodalità ovvero la sempre più piena integrazione tra il mondo ferroviario e il mondo aereo per un’integrazione treno-aereo che sta accadendo”.

“Sarà un’integrazione che dovrà appoggiare su basi infrastrutturali e quindi nuovi investimenti sulla parte ferroviaria che verrà sviluppata e che deve essere un servizio, la possibilità per i passeggeri di poter comprare un biglietto integrato treno-aereo normalmente come oggi fare per un biglietto aereo-aereo, quando c’è un’interconnessione. Dunque la possibilità per i nostri passeggeri di varie città di svegliarsi al mattino e avere un volo diretto che parte da Fiumicino, anticipato da una comoda interconnessione sulle ferrovie. Un progetto strategico pienamente in linea con le policy del Governo in termini di sostenibilità e di sviluppo intermodale dei sistemi di trasporto internazionale che produrrà risultati nel brevissimo termine”.

“Il 2022, sia come noi Aeroporti di Roma, sia per quasi tutte le linee aeree che operano a Fiumicino, è un anno in cui si riesce a resistere, quasi tutti abbiamo degli strumenti di copertura del rischio incremento energia che sostanzialmente rendono l’impatto sul 2022 assai modesto. Naturalmente è un problema che dal prossimo anno si potrebbe porre e l’incremento del costo del carburante effettivamente potrebbe un ulteriore peso in più per il settore, in particolare nel segmento low-cost”.

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti