Sabato, 29 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Uragano New York, alluvione record nella notte: ci sono morti e dispersi. VIDEO

Problemi a servizi pubblici e rete elettrica. Per gli esperti lo stato di emergenza potrebbe durare ancora giorni

02 Settembre 2021

L'uragano Ida ha raggiunto New York, dove si è scaricata una pioggia torrenziale che ha portato ad un'alluvione record nella notte tra mercoledì e giovedì 2 settembre. Ci sono decine di morti e dispersi, mentre in alcune aree della metropoli si registrano interruzioni alla corrente elettrica e blocco della circolazione dei mezzi pubblici e privati a causa del ristagno d'acqua di oltre un metro.

Le inondazioni hanno ucciso almeno nove persone, spazzato via auto, sommerso linee della metropolitana sommerse e bloccato i voli a New York e nel New Jersey. Il sindaco di New York Bill de Blasio ha descritto l'inondazione e il tempo di mercoledì sera come un "evento meteorologico storico" e il National Weather Service ha emesso per la prima volta lo stato di emergenza per il rischio di inondazioni in tutta l'area.

Uragano New York, alluvione record nella notte: disagi e blocco dei mezzi pubblici

Nella mattina di giovedì 2 settembre sono iniziati gli sforzi di recupero per ripristinare i sistemi di trasporto, fondamentali per l'area metropolitana abitata da milioni di persone. La governatrice di New York Kathy Hochul ha esortato i pendolari a rimanere a casa dal lavoro e ha chiesto pazienza in attesa che avvenga il "completo ripristino dei mezzi pubblici". Molte persone si sono trovate bloccate mentre tornavano a casa o lasciavano la propria abitazione per andare a lavoro.

La tempesta ha scaricato una quantità di pioggia record, da 5 a 7,6 cm all'ora. Le immagini pubblicate sui social media durante la notte hanno mostrato l'acqua che sgorgava sulle piattaforme e sui treni della metropolitana,. mentre nelle strade le auto sono rimaste preda delle correnti. 
 
La NBC New York ha riferito che due persone sono morte nel New Jersey e sette sono rimaste vittime dell'inondazione a New York City, incluso un bambino di 2 anni. I media locali hanno riferito che le persone erano rimaste intrappolate nei loro scantinati, mentre altri erano alla guida della propria auto e sono stati colti di sorpresa dalla pioggia torrenziale.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti