Domenica, 05 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Intesa Sanpaolo, Infrastrutture sostenibili. Ferraris (FS Italiane): "L'infrastruttura rende competitivo il Paese"

"Ferrovie dello Stato si è posta come obiettivo quello di raggiungere la Carbon Neutrality al 2050 in linea con quelli che sono gli obiettivi dell’Agenda ONU". L'intervista a Il Giornale d'Italia

21 Ottobre 2021

“L’infrastruttura è importante perché connette e collega l’intero Paese, in particolar modo il Nord con il Sud e viceversa, rendendo competitivo l’intero Paese. Al contempo è altrettanto importante la sostenibilità, per questo è nostro compito fare delle opere che siano sostenibili" - così Luigi Ferraris, Amministratore Delegato del Gruppo FS Italiane ai microfoni de Il Giornale d'Italia in occasione della conferenza organizzata da Intesa Sanpaolo nei suggestivi scenari di Villa Aurelia.

"Certamente il treno rappresenta una forma di investimento e di trasporto che già di per sé è sostenibile poiché, in termini di emissioni CO2, consente risparmi estremamente importanti" - continua - "Parliamo del 75% rispetto un viaggio in aereo o del 65% rispetto invece un viaggio in auto. Se poi andiamo nel trasporto merci i numeri cambiano in maniera esponenziale, arriviamo ad avere dei rapporti uno a nove. Questo dimostra evidentemente l’importanza di investire nell’infrastruttura come fattore abilitante e agevolare il traffico merci su rotaie che in Italia oggi è solo del 10%. Dobbiamo puntare a valori almeno in linea con la media europea dell’ordine del 20%.

Ferrovie dello Stato si è posta come obiettivo quello di raggiungere la Carbon Neutrality al 2050 in linea con quelli che sono gli obiettivi dell’agenda ONU. Stiamo lavorando per cercare di raggiungerlo il prima possibile con diversi interventi concreti. Per esempio nel trasporto su gomma incentiviamo l’utilizzo dell’autobus ad idrogeno. Noi già oggi, in una nostra controllata in Olanda, abbiamo 25 autobus ad idrogeno e abbiamo recentemente inaugurato una nostra stazione di ricarica che rappresenta tecnologicamente un ottimo punto di partenza per poi da lì diffonderlo all’interno di tutto il Gruppo. Cercheremo in oltre anche noi di investire sul risparmio energetico e sull’ottimizzazione dei consumi”.

Torna all'articolo

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti