Sabato, 28 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Quirinale, Luca Zaia dice no a Berlusconi e commenta a sorpresa su Draghi: "Se si candida va eletto"

Intervenuto a Cartabianca con Bianca Berlinguer, il governatore del Veneto Luca Zaia dice la sua su Draghi (implicando un no a Berlusconi)

15 Dicembre 2021

Draghi premier, Zaia

Luca Zaia (Fonte: lapresse.it)

 Luca Zaia a sorpresa su Mario Draghi (implicando un no a Berlusconi): "Se si candida va eletto". Intervenuto a Cartabianca, trasmissione Rai 3 condotta da Bianca Berlinguer, ha detto la sua sulla corsa al Quirinale. In un certo senso rompendo le righe con quelle che sono state le dichiarazioni degli esponenti del centrodestra sinora. Prima di tutto con la messa in discussione della candidatura di Silvio Berlusconi, sostenuta ad ampio respiro dai leader della sua parte politica: "Non so che cosa intendesse dire Giorgia Meloni parlando di Silvio Berlusconi come di un patriota."

Le parole di Zaia a Cartabianca

"Questa è una partita che si chiarirà nell’ultimo miglio - ha continuato Zaia - perché febbraio è ancora lontano, spero che il presidente che ne uscirà sarà il presidente di tutti, ma è l’ultimo miglio che darà il cavallo migliore. Cercheremo di capire quali saranno le persone che avranno l’ambizione di candidarsi."

A sorpresa sulla candidatura di Mario Draghi

E a proposito di Mario Draghi afferma: "Draghi che sta facendo bene, se sceglie di candidarsi, dovrebbe essere eletto a primo scrutinio, altrimenti si apre un grande dibattito. È una partita abbastanza complessa. Aspettiamo il momento giusto e poi si capirà. Questo Paese ha bisogno di pacificazione" E chiude dicendo: "Draghi rappresenta il governo di unità nazionale, che è nato solo in questo momento storico. Lui ha anche questa responsabilità, abbiamo 229 miliardi del Pnrr da far lievitare creando occupazione e Pil. Vedremo che cosa deciderà il presidente Draghi. Secondo me, si stanno facendo i conti senza l’oste, magari poi lui ci stupirà. Draghi oggi rappresenta un governo di unità nazionale, nato solo in questo momento storico. Lui ha questa responsabilità. Dovremmo vedere cosa intende fare. Non si è espresso, staremo a vedere"

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x