Sabato, 20 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tesmec, utile netto nel primo semestre 2022 a 7,9 mln (+600%), ricavi a 113,3 mln (+17,71%)

Ambrogio Caccia Dominioni, presidente e AD di Tesmec: "Sono in programma azioni per intraprendere azioni volte alla  riduzione della nostra impronta di carbonio"

05 Agosto 2022

 Ambrogio Caccia Dominioni

fonte: imagoeconomica

Il Consiglio di Amministrazione di Tesmec S.p.A., società a capo di un gruppo leader nel mercato delle tecnologie dedicate alle infrastrutture (reti aeree, interrate e ferroviarie) per il trasporto di energia elettrica, di dati e di materiali (petrolio e derivati, gas e acqua), nonché di tecnologie per la coltivazione di cave e miniere di superficie, riunitosi in data odierna sotto la Presidenza di Ambrogio Caccia Dominioni, ha esaminato e approvato la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2022, che registra i migliori risultati semestrali della sua storia, confermando il trend di crescita e consolidamento dei principali indicatori, grazie al contributo dei settori Rail ed Energy e alla ripresa del mercato americano per il settore Trencher.

In aumento la marginalità, nonostante il contesto di incertezza legato alle spinte inflazionistiche sul costo di acquisto dei materiali e della componente energetica. Per far fronte a tali variazioni Tesmec ha comunque già avviato le azioni necessarie, operando sulle efficienze, sull’innovazione e sull’adeguamento dei prezzi di listino di vendita e conducendo le contrattazioni con le stazioni appaltanti nel caso di contratti di fornitura di medio-lungo periodo. La variazione dell’indebitamento finanziario netto rispetto alla chiusura del precedente periodo di riferimento è riconducibile all’incremento del capitale circolante netto per far fronte alle criticità presentatesi sul mercato degli approvvigionamenti nell’ambito dei flussi logistici e dei noli.

Il Presidente e Amministratore Delegato Ambrogio Caccia Dominioni ha commentato: “Tesmec ha registrato il semestre migliore nella sua storia con una crescita di tutti gli indicatori economici di riferimento, nonostante un contesto internazionale ancora incerto a causa delle tensioni associate al conflitto in Ucraina, dell’aumento dei prezzi delle materie prime e dell’energia e dalle criticità sulle catene di approvvigionamento. 

L’aumento della posizione finanziaria netta nel periodo è legato alla variazione del capitale circolante netto per far fronte alle problematiche logistiche e di fornitura. Il settore Trencher ha conseguito buone performance sul mercato americano e sul mercato mediorientale. Il settore Ferroviario ha confermato il trend di rafforzamento del business a livello internazionale e il settore Energy sta registrando interessanti prospettive grazie a nuovi prodotti tecnologici. Oggi sempre di più l’attività del Gruppo è guidata dall’innovazione sostenibile, con attenzione particolare all’elettrificazione degli equipaggiamenti per minimizzare l’impatto ambientale e alla diagnostica e digitalizzazione per incrementare la sicurezza delle infrastrutture. La sostenibilità è una sfida, ma anche una grande opportunità ed è per questo che la nostra strategia mira all’integrazione dei principi ESG nelle azioni di medio-lungo periodo. Sono quindi in programma azioni per misurare le esternalità del nostro Gruppo con l’obiettivo di intraprendere azioni volte alla sempre maggiore riduzione della nostra impronta di carbonio.

Confermiamo le previsioni per l’esercizio 2022 e le linee guida del Piano Industriale 2020-2023, con aspettative positive in riferimento al risultato netto. Nel secondo semestre confidiamo, inoltre, in una riduzione dell’indebitamento finanziario netto.”

Principali Risultati Consolidati relativi ai primi sei mesi dell’esercizio 2022 (vs 1° semestre 2021): Ricavi per 113,3 milioni di euro, in incremento rispetto ai 96,9 milioni di euro al 30 giugno 2021; EBITDA per 18,7 milioni di euro, in crescita rispetto ai 13,7 milioni di euro al 30 giugno 2021; EBIT per 8,0 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai 2,9 milioni di euro al 30 giugno 2021; Utile Netto per 7,9 milioni di euro, in aumento rispetto agli 1,0 milioni di euro al 30 giugno 2021, anche grazie ad un positivo impatto dell’andamento valutario; Indebitamento Finanziario Netto per 133,1 milioni di euro, in aumento sia rispetto ai 121,0 milioni di euro del 31 dicembre 2021 sia rispetto ai 119,4 milioni di euro al 31 marzo 2022 in particolare a seguito dell’incremento del capitale circolante; Portafoglio Ordini Totale per 285,2 milioni di euro, in aumento sia rispetto ai 284,2 milioni di euro al 31 dicembre 2021 sia rispetto ai 270,2 milioni di euro al 30 giugno 2021.

Outlook e ulteriore rafforzamento strategico/organizzativo: Confermate le Guidance 2022: attesi ricavi superiori a 240 milioni di euro, un EBITDA percentuale superiore al 16%, EBIT e risultato netto in linea con le attese del mercato con una riduzione
dell’Indebitamento Finanziario Netto; Sostenibilità: Tesmec ha fatto dei principi ESG una delle priorità strategiche del Gruppo per la creazione di valore, integrandoli nel proprio modello di business e investendo in nuove tecnologie di prodotto che guideranno la crescita futura; Ulteriore rafforzamento del top management: nomine di Marco Paredi a Director della Business Unit Trencher, di Ruggero Gambini a Chief Financial Officer e Dirigente Preposto e di Caterina Caccia Dominioni
a General Counsel del Gruppo.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x