Mercoledì, 28 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ardian e Prelios Sgr vendono a BNP Paribas Reim un edificio iconico a Milano riqualificato in chiave ESG

Il progetto di riqualificazione dell’immobile ad uso direzionale in via Melzi D’Eril, ha visto la creazione di un campus urbano di circa 5.700 mq in una zona tra le più esclusive, dinamiche e internazionali della città

01 Agosto 2022

Ardian e Prelios Sgr vendono a BNP Paribas Reim un edificio iconico a Milano riqualificato in chiave ESG

Ardian, società di investimenti privata leader a livello globale, e Prelios SGR, una delle principali SGR italiane immobiliari e mobiliari, annunciano oggi la vendita a BNP Paribas REIM, uno dei più importanti player del mercato immobiliare europeo, di un immobile ad uso direzionale situato in via Melzi D’Eril 34 a Milano di proprietà di un fondo di investimento immobiliare interamente partecipato da Ardian e gestito da Prelios SGR.

L’edificio si trova in una delle aree più esclusive della città, tra il district di Porta Nuova e quello di CityLife, a pochi passi da Parco Sempione e dall’Arco della Pace, in una zona dinamica e a vocazione internazionale. La vicinanza a diverse linee della metropolitana (tra cui la M5 davvero a pochi passi) e alla stazione ferroviaria di Cadorna, da cui è possibile un agevole collegamento con l’aeroporto di Malpensa, rendono la zona ben servita mediante la rete di trasporti pubblici e particolarmente attrattiva.

Il progetto di riqualificazione

L’immobile è stato oggetto di un’integrale riqualificazione realizzata con un progetto, curato da Asti Architetti, che ridisegna in chiave moderna l’edificio del primo Novecento, creando un campus urbano di circa 5.700 mq di GLA, che offre spazi direzionali moderni e flessibili, caratterizzati da 300 mq di terrazze panoramiche e altri 300 mq di roof top con vista privilegiata a 360 gradi sullo skyline di Milano, oltre a un giardino esclusivo di 800 mq che rappresenta un unicum per il centro di Milano.

L’edificio ospiterà la nuova sede di una primaria società operante nel settore della consulenza IT e una società leader nei servizi di co-working. I criteri ESG hanno guidato la definizione del progetto di riqualificazione a dimostrazione dell’elevata attenzione di Ardian, pioniere in questo campo, alla sostenibilità ambientale e al benessere dei conduttori. Nel contesto nazionale, infatti, l’edificio è tra i pochi ad essere in linea con gli ambiziosi obiettivi fissati dall’Accordo di Parigi in termini di emissioni di Co2, finalizzati a limitare il riscaldamento medio globale entro i 2 gradi centigradi.

Questi importanti risultati, in termini di performance energetiche, sono stati raggiunti grazie all’applicazione delle tecnologie più avanzate disponibili sul mercato tra cui un’infrastruttura Internet of Things (IoT) che, associata all’intelligenza artificiale, è in grado di monitorare e minimizzare i consumi e di garantire un’esperienza unica all’interno del campus e un approccio user-friendly attraverso l’automazione e l’innovazione dei sistemi di gestione.

L’immobile ha ben quattro certificazioni: LEED Platinum, BREEAM Very Good, Well Silver e WiredScore. Dils ha agito in qualità di advisor commerciale per l’operazione. Ardian e Prelios SGR sono stati supportati da Linklaters in qualità di advisor legale.

Matteo Minardi, Managing Director di Ardian real estate: “Il successo di Melzi d’Eril dimostra come la pandemia abbia cambiato i paradigmi del mondo degli uffici polarizzando la domanda di mercato su edifici sostenibili e in grado di massimizzare il well-being dei suoi utilizzatori. Una delle sfide principali che le aziende stanno vivendo è la capacità di attrarre e trattenere i talenti e Melzi d’Eril con i suoi servizi, l’infrastruttura IoT, i suoi spazi comuni e i suoi oltre 1.400 mq di terrazzi e giardini consente di vivere un’esperienza unica ed immersiva a contatto con la natura nel cuore di Milano. BNP ha creduto con lungimiranza in questo progetto valorizzandone le caratteristiche di resilienza grazie alla sua sostenibilità e alle basse emissioni di Co2 che l’edificio produrrà da oggi al 2050, in linea con i target del trattato di Parigi”.                                                    

Rodolfo Petrosino, Senior Managing Director di Ardian Real Estate: “La vendita di Melzi in un momento di mercato così incerto dimostra che la strategia che Ardian Real Estate sta implementando attraverso l’acquisizione e la trasformazione di immobili obsoleti in green buildings utilizzando i più alti standard internazionali, è premiante e viene condiviso da investitori istituzionali di primario standing”.         

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x