Lunedì, 27 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Salone del Mobile.Milano: al via la sessantesima edizione con 2200 espositori da tutto il mondo

Qualità, innovazione, bellezza e, oggi più che mai, sostenibilità: il Salone del Mobile.Milano inaugura a Fiera Milano Rho

08 Giugno 2022

Salone del Mobile 2022

fonte: Imagoeconomica

I ministri Giancarlo Giorgetti ed Elena Bonetti, insieme alle autorità locali, il sindaco di Milano Beppe Sala e il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e ai vertici di Federlegno hanno preso parte al taglio del nastro della sessantesima edizione del Salone del Mobile che prende il via oggi a Rho Fiera Milano. Duemila e duecento gli espositori da tutto il mondo, per l’edizione che segna il ritorno in presenza a pieno regime dell’evento.

Salone del Mobile.Milano: dal 7 al 12 giugno la Fiera dedicata al Design

Dal 7 al 12 giugno, presso Fiera Milano Rho, si svolge la 60a edizione del Salone del Mobile.Milano, un traguardo importante da celebrare attraverso i valori chiave della Manifestazione: qualità, innovazione, bellezza e, oggi più che mai, sostenibilità. Dopo due anni difficilissimi a causa della pandemia, ai quali è stato risposto organizzando il supersalone, ora il Salone guarda avanti consapevole della sua lunga storia. L’obiettivo è ambizioso: dimostrare che è possibile e necessario tornare a realizzare grandi eventi internazionali in presenza, fondendo criteri di sostenibilità e attenzione ambientale con la produzione d’arredo.

Palermo, Fiera Milano: “Salone del Mobile.Milano: abbiamo oltre duemila espositori, il meglio del made in italy, dell’arredo e del design”

 VIDEO-Palermo, Fiera Milano: “Salone del Mobile.Milano: abbiamo oltre duemila espositori, il meglio del made in italy, dell’arredo e del design”

Luca Palermo, amministratore delegato e direttore generale di Fiera Milano, a Il Giornale d'Italia

“Siamo pronti ad ospitare numerosi visitatori da tutto il mondo: abbiamo oltre duemila espositori, il meglio del made in italy, dell’arredo e del design che stanno dando sfoggio al saper fare italiano”.

Sulle sfide post pandemiche: “In questo momento bisogna investire per capitalizzare la crescita futura. Bisogna avere un approccio costruttivo per guardare a un futuro fatto di sostenibilità dove la casa è sempre più importante come spazio.  Abbiamo bisogno di imprenditori che guardano alle future generazioni. Abbiamo fatto 26 manifestazioni da gennaio quindi questo dimostra che il settore fieristico è un grande volano per il paese. Grandi investimenti in ricerca e sviluppo e internazionalizzazioni: queste le due sfide”.

Per quanto riguarda il supporto del governo al settore fieristico dopo la pandemia: “Sono stati ristori che ci hanno dato la possibilità di superare un momento difficile. Oggi chiediamo di investire in credito di imposta per le imprese che vengono a fare attività fieristica”.

Pazzali, Fondazione Fiera Milano: "Settore fieristico volano di ripresa: generiamo €8 mld di fatturato indotto sul territorio"

VIDEO - Pazzali, Fondazione Fiera Milano: "Settore fieristico volano di ripresa: generiamo €8 mld di fatturato indotto sul territorio"

Enrico Pazzali, Presidente Fondazione Fiera Milano a Il Giornale d’Italia:

"Le aspettative sono quelle di sempre, ossia di accogliere migliaia di visitatori in un insieme di innovazione, storia che in qualche modo permetterà di tornare in presenza e a una normalità. Nonostante questo, non dobbiamo dimenticarci che il contesto internazionale è molto complicato.

Fare fiera in un contesto geopolitico così delicato significa gestire la complessità, cosa che facciamo da sempre: noi siamo dati dopo la prima guerra mondiale. Già nel '46 abbiamo ricostruto la nuova Fiera di Milano e tutte le fiere specializzate. Oggi ci stiamo affasciando a un post pandemia che abbiamo gestito direttamente e affronteremo anche questa complessità.

Feltrin, FederlegnoArredo: "Promuoviamo la sostenibilità a 360°, dal prodotto all'industria che li crea"

VIDEO - Feltrin, FederlegnoArredo: "Promuoviamo la sostenibilità a 360°, dal prodotto all'industria che li crea"

Claudio Feltrin, Presidente di FederlegnoArredo a Il Giornale d'Italia:

"La sostenibilità la intendiamo con una politica che stiamo mettendo a punto. Il nostro percorso è iniziato con la presentazione di un Decalogo fatto l’anno scorso e che continuerà con la presentazione durante la nostra Assemblea del 27 di giugno dove presenteremo i piani di azione misurabili con dei risultati. Questa è la sensibilizzazione che portiamo verso le nostre aziende associate come indicazione per il futuro: la conversione delle nostre aziende in aziende molto più sostenibili, perché la sostenibilità diventi un fattore fondamentale per la competitività delle nostre aziende. Insieme al design e al prodotto ben fatto ci deve essere questo concetto di sostenibilità, legato al prodotto e soprattutto all’industria che li crea.

Con la pandemia è stato rivisto il concetto di casa che fino a pre-pandemia era vista come un luogo di passaggio. Il Covid ci ha costretti in casa e ci ha portati a riconsiderare la qualità abitativa del nostro ambiente, provocando un effetto positivo sulla nostra filiera. Pensiamo che, anche quando la pandemia l'avremo dimenticata, continuerà a creare uno stile di vita diverso che porta del beneficio: abbiamo capito che si può lavorare in casa con degli arredamenti sufficienti per rendere fruibile e gradevole lo smartworking. Inoltre, si è riscoperto il valore dello stare insieme in casa, quindi l'arredamento è un fattore importante che permette di vivere in maniera più sana l'ambiente abitativo."

L'Architetto Saverio Calia: "Gourmandise, una collezione pensata per accogliere e soddisfare i bisogni di tutti"

VIDEO - L'Architetto Saverio Calia: "Gourmandise, una collezione pensata per accogliere e soddisfare i bisogni di tutti"

L'Architetto Saverio Calia, direttore artistico e creativo di Calia Italia, a Il Giornale d'Italia:

"Quest’anno si può dire che tutta la presentazione è una novità: sono molti i divani nuovi concepiti come collezioni. Spicca la collezione Gourmandise, composta da cinque prodotti perfettamente interscambiabili tra loro, con la possibilità di utilizzare un guardaroba comune che consente al prodotto di cambiare look continuamente, in relazione alla soddisfazione dei bisogni dei vari consumatori. Ci siamo organizzati per soddisfare i bisogni di tutti: ognuno di noi ha una propria esperienza e la possibilità di trovare il comfort più consono al proprio modo di vivere. La Gourmandise accoglie tutti.

I colori della nostra terra sono predominanti: essendo Matera un territorio legato alla cultura mediterranea, da quella cultura noi di Calia traiamo ispirazione. Il territorio viene sempre rappresentato: sono rappresentate tutte le tonalità calde che vanno dai beige fino ai colori terrosi, ma anche quelli legati alla luce e luminosità, quindi elementi chiari con raggi sull’arancione che ci riportano ai tramonti della nostra terra."

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x