Sabato, 25 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Nedcommunity: Maria Pierdicchi confermata Presidente

Maria Pierdicchi è stata nominata alla presidenza di Nedcommunity per il secondo mandato consecutivo

30 Maggio 2022

Nedcommunity: Maria Pierdicchi confermata Presidente

Maria Pierdicchi è stata nominata presidente di Nedcommunity per il secondo mandato consecutivo. Il CdA, dall’anno scorso dotata di personalità giuridica e quindi ente riconosciuto dallo Stato, vede l’ingresso di sei nuovi componenti: Marco Giorgino, Piercarlo Gera, Paolo Di Benedetto, Alberto Borgia, Ines Gandini, Filippo De Donato.

Confermati per un altro mandato Fabrizio Rindi, Romina Guglielmetti, Antonia Maria Negri Clementi, Anna Chiara Svelto, Alessandro Carretta, Patrizia Giangualano. Nel corso dell’assemblea che si è tenuta oggi a Milano presso la sede di The Boston Consulting Group, è stato eletto anche il consiglio dei saggi. L’organo, esteso adesso a cinque componenti, è composto da Sandro Catani (presidente), Elisabetta Magistretti, Marco Rigotti e dalle due new entry Daria Langosco di Langosco e Filippo Colonna. Infine Marco Rescigno è stato confermato nel ruolo di revisore dei conti dell’associazione.

“Dopo tre anni caratterizzati dall’emergenza pandemica – ha dichiarato Maria Pierdicchi, consigliere indipendente in Autogrill e Unicredit e in passato Head of Southern Europe di Standard & Poor’s – ci accingiamo ad affrontare un nuovo mandato in un contesto di incertezza generato dalle vicende belliche in Est Europa. Le nostre principali direttive di crescita strategica sono rappresentate in primo luogo dal rafforzamento della struttura operativa e della base associativa, condizione necessaria per essere ancora più incisivi nella nostra azione di promozione delle tematiche legate alla buona governance. Ma non solo: vogliamo scommettere ancora di più sulle nostre iniziative di formazione che in questi anni hanno riscosso moltissimo successo. E da ultimo, ovviamente non per impotanza, non posso non ricordare la nostra volontà di investire ancora maggiormente sul rapporto con i nostri stakeholder, anche internazionali, sfruttando la nostra adesione a eco da che riunisce le principali associazioni di consiglieri non esecutivi in Europa. Sempre in questa direzione si muove il recente avvio dell’iniziativa sulla Corporate partenership che ci vede stringere collaborazioni con importanti società, anche straniere. L’obiettivo è di condividere la volontà di mettere al centro del dibattito l’importanza della corporate governance come acceleratore

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x