Venerdì, 20 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Adler Plastic: la famiglia Scudieri acquista il 28% del Gruppo da FSI

Paolo Scudieri, presidente del Gruppo: "É stato molto importante avere al nostro fianco un partner come FSI in un momento complesso per l’industria automobilistica e l’economia globale. Grazie agli importanti risultati raggiunti insieme, siamo in grado di guardare al futuro con la certezza di saper affrontare le prossime sfide con successo"

07 Marzo 2022

Adler Plastic, controllata dal Cav. Paolo Scudieri, ha acquisito la quota azionaria del 28% di Adler detenuta da FSI. L’operazione avviene a valle di un percorso di partnership tra la famiglia Scudieri e FSI, avviato nel 2018, al fine di dare maggiore velocità alle opportunità di crescita, sia per linee interne sia per favorire ulteriori acquisizioni internazionali. In questi anni Adler Pelzer è diventato il maggior produttore mondiale nei componenti acustici e termici per il settore automotive, realizzando alcune importanti acquisizioni, come le business unit ‘Acoustics’ di STS Group, ‘Plastics’ di STS Group, e ‘Acoustics and Soft Trims’ del gruppo Faurecia, e l’alleanza globale con il gruppo giapponese Hayashi Telempu (HTC), primario operatore asiatico del settore.

Maurizio Tamagnini, AD di FSI: "La partnership con il Cav. Scudieri è un perfetto esempio di combinazione tra un progetto industriale di lungo periodo e il necessario supporto finanziario"

Con 1,8 miliardi di euro di ricavi nel 2021 (dato pro-forma, con le recenti acquisizioni), oltre 100 stabilimenti e oltre 15.000 dipendenti nel mondo, nell’ultimo quinquennio il Gruppo Adler ha quasi raddoppiato la propria dimensione, guadagnato quote di mercato e consolidato la propria presenza internazionale in mercati chiave come Europa, Stati Uniti, Cina e Giappone. L’azienda è oggi quanto mai solida e pronta alle nuove sfide e opportunità di ulteriore crescita che si dovessero presentare sul mercato.

Per raggiungere questi obiettivi è stato fondamentale l’apporto professionale dei membri del Consiglio di Amministrazione, degli organi di controllo di Adler-Pelzer Group, del CEO Pietro Lardini, dei membri dell’Advisory Board di Adler-Pelzer Group Piero Gaeta, Eugenio Razelli e Barnaba Ravanne, e di tutto il management team. Il management ha gestito importanti sfide industriali, attuando con successo un piano di sviluppo molto significativo.

Paolo Scudieri, presidente del Gruppo, ha commentato: “Per noi è stato molto importante avere al nostro fianco un partner come FSI, una garanzia per la crescita e il consolidamento di Adler, in un momento complesso per l’industria automobilistica e l’economia globale. Grazie agli importanti risultati raggiunti insieme, siamo in grado di guardare al futuro con la certezza di saper affrontare le prossime sfide con successo”.

Maurizio Tamagnini, Amministratore Delegato di FSI: “La formula di investimento di FSI accompagna imprenditori lungimiranti in progetti di crescita trasformazionale di imprese in settori importanti per l’economia italiana. Adler è la testimonianza che si possono creare grandi imprese in Italia, anche nell’automotive. La partnership con il Cav. Scudieri è un perfetto esempio di combinazione tra un progetto industriale di lungo periodo e il necessario supporto finanziario. Facciamo i migliori auguri ad Adler per il nuovo ciclo di crescita e rafforzamento competitivo”. Rothschild ha agito come advisor finanziario nell’operazione. BonelliErede e AvvocatoGaeta Stapa (società tra avvocati per azioni) hanno agito come advisor legali.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x