Venerdì, 12 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Marina di Ventimiglia, la nuova stagione della destinazione turistico-ricettiva della Riviera dei fiori

Si parte con la rassegna “Oltre il cibo”: una serie di appuntamenti culturali ed enogastronomici organizzati da Marina Development Corporation e la mostra fotografica di Steve McCurry. In programma anche un’opera site specific dello street artist Eron

Di Andrea Cianferoni

20 Aprile 2022

Marina di Ventimiglia

Marina di Ventimiglia

Filo conduttore e protagonista della nuova stagione di Marina di Ventimiglia, destinazione turistico-ricettiva della Riviera dei fiori, è sia la cultura che l’enogastronomia con una serie di appuntamenti organizzati da Marina Development Corporation. Il palinsesto prende avvio con la grande mostra fotografica “Cibo” di Steve McCurry, in programma dal 7 maggio al 4 settembre al Forte dell’Annunziata, la caratteristica fortezza della prima metà dell’Ottocento che con la sua ampia terrazza a picco sul mare di punta Rocca, protesa verso la Costa Azzurra, si apre su uno dei panorami più belli del mondo. L’esposizione, patrocinata dal Comune di Ventimiglia, è curata da Biba Giacchetti su progetto di Sudest57 e ospita 70 scatti di una delle voci più autorevoli e inconfondibili della fotografia contemporanea, quattro volte vincitore del World Press Photo, che raccontano il cibo come fonte di vita, socializzazione, affetto familiare e rassicurazione, ma anche del rapporto tra umanità e terre impervie, spingendosi in luoghi torturati da guerre o calamità naturali, senza però dimenticare il rigoglio dei mercati e la bellezza della natura. L’occhio di McCurry ci guida ancora una volta all’interno di un viaggio immersivo e ricco di suggestioni, che testimonia come il cibo resti un elemento centrale per il genere umano e l’espressione diretta di culture e territori.

La ricchezza del mondo enogastronomico e il legame con l’identità del territorio sono al centro anche di tre eventi speciali della rassegna “Oltre il cibo”, volti a valorizzare le eccellenze, le tradizioni e la marcata identità di questa parte del Mediterraneo. Il weekend successivo all’inaugurazione della Mostra arriva la prima edizione di Ventimiglia Wine Masterclass, in programma venerdì 13 e sabato 14 maggio. Due appuntamenti dedicati alla degustazione di vini espressione dell’eccellenza nel mondo, entrambi guidati dalla talentuosa Presenter e Wine Educator Cristina Mercuri DipWSET, Master of Wine Candidate, tra le 10.000 persone al mondo in possesso del Diploma WSET: leader mondiale nella formazione dedicata a vini, distillati e sake. Si inizia la sera del 13 maggio con una Masterclass dedicata agli “sparklingwines” per degustare una speciale selezione delle bollicine più rinomate al mondo. Dall’Italia alla Francia, passando per la Spagna e il Sudafrica, Cristina Mercuri DipWSET guiderà gli ospiti in una degustazione alla cieca per esaltare e scoprire una selezione di vini spumanti tra i più emblematici dei rispettivi territori. Il 14 maggio invece va in scena “rossi anche d’estate”, Masterclass che vuole sfatare il mito che vede i vini rossi protagonisti soprattutto in inverno. Grazie alle etichette protagoniste sarà possibile apprezzare una selezione di vini rossi delicati e raffinati, perfetti per accompagnare anche i menù della stagione estiva. Entrambi gli appuntamenti si svolgeranno nel cuore del centro storico cittadino.

Altrettanto interessante il doppio appuntamento con i Miscelati d’Autore che, venerdì 8 e sabato 9 luglio, nella piazzetta Marconi della Marina di Ventimiglia, vede mixologist d’eccezione impegnati nella creazione di 3 cocktail ispirati alla Riviera ligure. In scena Vincenzo Pagliara di Laboratorio Folkloristico, vincitore del premio del Gambero Rosso come miglior Cocktail Bar della Campania, Dom Carella fondatore di Carico Milano, Cocktail Bistrot eclettico annoverato miglior Cocktail Bar d’Italia nel 2021 per Gambero Rosso e i bar-tender del noto brand Camparino di Galleria Vittorio Emanuele a Milano. Entrambi gli appuntamenti saranno accompagnati da dj set by Francesco Bacci di Lowtopic, dall’aperitivo a tarda serata.

Nel contesto della rassegna “Oltre il Cibo” si inserisce anche l’intervento pittorico realizzato dallo street artist Eron, che con il suo noto tratto poetico e minimale trasformerà nel mese di giugno una anonima parete del centro storico di Ventimiglia in un’opera d’arte pubblica esite specific, per sollecitare una riflessione sul tema, quanto mai attuale, del contesto geopolitico, dei confini e della libertà. Sponsor della mostra Cibo di Steve McCurry la compagnia di assicurazioni Zurich, insieme all’Agenzia Maiuri e Garnero di Ventimiglia a riconferma del proprio impegno e dei suoi agenti a sostenere la cultura nelle sue più diverse manifestazioni e a promuovere i temi legati alla sostenibilità, sociale e ambientale. Partner dell’iniziativa Sistema Museo, consulente per la logistica e responsabile dei servizi in mostra. Grafiche a cura di Presscommtech.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x