Domenica, 14 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sikorsky "nucleare all'Ucraina", Russia "colpiremo Varsavia"

Sikorsky, ex ministro degli esteri polacco propone di armare nuclearmente l'Ucraina poiché la Russia sarebbe venuta meno al memorandum di Budapest. Viacheslav Volodin: "Cancellerebbe l'Europa"

14 Giugno 2022

Guerra nucleare, Putin minaccia di colpire la Polonia che vuole "armare l'Ucraina"

Zelensky chiede lanciarazzi multipli Mlrs "per mettere fine alla guerra", una guerra che invece passa su un altro livello, quello nucleare. Putin minaccia la Polonia parlando di un potenziale attacco nucleare qualora Varsavia decida di armare nucleare mente l'Ucraina. Il primo ministro Mateusz Morawiecki ha quindi risposto che "il popolo polacco è pronto a difendersi in caso di attacco Russo"

Guerra nucleare: Polonia pronta a difendersi

"Se la Russia avesse intenzione di attaccare la Polonia - sottolinea - "il Cremlino deve sapere che ci sono 40 milioni di polacchi pronti a prendere le armi per difendere la loro patria". Il primo ministro intervenuto ad un evento sportivo a Myszkow, a sud del paese ed ha ricordato il passato sovietico della Polonia, un passato dominato dai russi e privo di libertà in cui la Polonia non intende tornare.

Dal canto suo Mosca replica per conto di Viacheslav Volodin, che aggiunge odio e minacce alla già gravissima frase proferita da Medvedev, ex presidente della federazione russa. Volodin in questo caso sottolinea che il suggerimento di Sikorsky di dotare la l'Ucraina di armi nucleari potrebbe distruggere l'intero continente europeo. I piani per Mosca sono già segnati: germinare l'Ucraina non se ne parla nemmeno altrimenti comincerà la prima guerra nucleare della storia.

"Sikorsky sta provocando un conflitto nucleare nel centro dell'Europa. Non pensa né al futuro dell'Ucraina né a quello della Polonia. Se i suoi suggerimenti si realizzeranno, questi paesi cesseranno di esistere, così come l'Europa. Sikorsky e simili sono la ragione per cui l'Ucraina non solo deve essere liberata dall' ideologia nazista, ma anche smilitarizzata, assicurando lo status di paese libero da armi nucleari".

Guerra nucleare: Sikorsky, nucleare in Ucraina "per violazione memorandum di Budapest"

Secondo Sikorsky invece le cose stanno diversamente perché se la Russia ha invaso l'Ucraina, allora ha violato gli accordi del memorandum di Budapest, secondo cui la Russia si impegnava a rispettare la sovranità dell'Ucraina come paese libero. Venendo meno a questi accordi dunque l'Ucraina può armarsi nuclearmente. Ma la dotazione nucleare non può essere un equazione semplice come pensa Sikorsky col rischio di essere preso alla lettera magari dagli Stati Uniti d'America che in questa guerra hanno guadagnato una commessa considerevole di gas liquefatto destinato all'esportazione in Europa.

Qualsiasi accordo relativo agli armamenti nucleari deve passare attraverso tavoli di trattativa e, quelli che i paesi oggi stanno disertando in favore di un riarmo al nucleare. Dopo 35 anni di dismissione alcune potenze come la Gran Bretagna, la Cina, la Francia, la Corea del Nord, il Pakistan, gli Stati Uniti, l'India, Israele e la Russia avevano 12705 testate all'inizio di quest'anno.  Matt Korda, coautore del report AFP, ha infatti dichiarato che il rischio di escalation di armi nucleari e di utilizzo di armi termobarica nella guerra in Ucraina sta rapidamente aumentando con la necessità di armarsi nuclearmente, così come sottolineato anche dall'istituto internazionale di ricerca sulla pace.

di Maria Melania Barone

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x