Martedì, 25 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Cop 26, il principe Carlo ai delegati: "Sul clima come in guerra". Johnson: "Tempo scaduto"

Il principe di Galles durante il suo discorso di apertura alla Cop26: "Mettersi in una disposizione di spirito bellica"

01 Novembre 2021

Carlo

Fonte: Twitter

Il principe Carlo durante il discorso di apertura per la Cop26 ha invitato i delegati internazionali a trattare l'emergenza climatica come una guerra. Durante la conferenza Onu sul clima cominciata oggi a Glasgow il principe di Galles ha detto ai leader mondiali di "mettersi in una disposizione di spirito bellica, da ultima spiaggia". Gli fa seguito il premier Boris Jhonson, che ha presentato il preoccupante rapporto dell'Organizzazione metereologica mondiale: "Siamo a un minuto da mezzanotte", è tornato a ribadire il leader britannico, per sottolineare l'impellenza del dossier climatico che è giunto agli sgoccioli. 

Cop 26, il principe Carlo ai delegati: "Sul clima come in guerra"

"Il mondo deve mettersi in una disposizione di spirito bellica, da ultima spiaggia, di fronte alla sfida dei cambiamenti climatici che incombono sul pianeta". Ad affermarlo è il principe Carlo, erede al trono di  britannico e grande attivista ambientale, in occasione dell'apertura a Glasgow della Cop26. Il principe di Galles ha sottolineato l'importanza della questione climatica di fronte ai delegati dei paesi partecipanti alla Cop, come già fatto ieri a Roma davanti ai leader del G20. Il principe Carlo ha presenziato alla Cop26 in qualità di reggente al posto di sua madre la regina Elisabetta, che non ha potuto partecipare a causa di condizioni di salute precarie. 

Durante il suo discorso per la conferenza Onu sul clima, il principe Carlo ha detto che "dobbiamo metterci sul piede di guerra", ribadendo come altri leader prima di lui che il tempo per intervenire sulle questioni climatiche è prossimo all'esaurimento. Non c'è tempo da perdere dunque sul dossier climatico, che è da trattare alla stregua di un conflitto, con tutti i mezzi a nostra disposizione e con l'aiuto della comunità internazionale. La Cop26 si svolgerà tra oggi e domani con incontri tra i capi di stato e di governo dei paesi partecipanti. Domani martedì 2 novembre comincerà il World Leader Summit, nel quale i diversi paesi annunceranno il loro programma per la decarbonizzazione

Cop26, il principe Carlo: "Una campagna militare per salvare il pianeta"

La Cop26 come ultima spiaggia affinché i leader del mondo comprendano l'impellenza dell'emergenza climatica. Lo ha ribadito il principe Carlo anche ieri in occasione del suo intervento a Roma di fronte ai leader del G20 e lo conferma alla presenza dei delegati del clima alla Cop26. Il principe di Galles ha parlato dell'emergenza climatica come di una "guerra", chiedendo ai leader di unirsi nella lotta ai cambiamenti climatici. "Abbiamo bisogno di una campagna in stile militare - ha continuato il principe - per dispiegare la forza delle migliaia di miliardi" che servirebbero per attuare la transizione energetica verso un'economia sostenibile. Un obiettivo che il principe si prefigge di raggiungere sia nei paesi sviluppati che in quelli più poveri. Secondo il principe di Galles la transizione ecologica si accompagna necessariamente a una grande rivoluzione del sistema economico che deve partire dagli investimenti "messi a disposizione dal settore privato globale". 

Anche per questo, a margine del suo discorso alla Cop26, il principe di Galles ha incontrato il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, che di recente ha fatto discutere per le sue ingenti spese di denaro utilizzate per finanziare un suo viaggio nello spazio. Secondo quanto dichiarato da fonti vicine all'incontro tra i due, il principe avrebbe chiesto al magnate a contribuire in modo più consistente alla battaglia contro i cambiamenti climatici. Sullo stesso tema si era espresso anche il principe William, che aveva aspramente criticato i ricchi del mondo come Bezos e Musk che non impiegano le loro risorse verso l'emergenza climatica.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x