Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni Germania, sondaggi: senza Merkel il centro crolla. Governo a sinistra

Il 26 settembre si svolgeranno le cruciali elezioni tedesche. Secondo tutti gli ultimi sondaggi si amplia il vantaggio della Spd. Senza la Merkel cambiano i rapporti europei

16 Settembre 2021

Elezioni Germania, sondaggi: senza Merkel il centro crolla. Governo a sinistra

La rivoluzione sta arrivando. Non solo in Germania, ma in tutta Europa. Domenica 26 settembre si vota infatti per le elezioni tedesche, le prime dopo un periodo lunghissimo nelle quali non è candidata Angela Merkel. E l'addio alla cancelliera apre a un futuro pieno di incognite in tutto il continente. Si prospetta un lungo momento di assestamento nel quale si cercherà un nuovo equilibrio regionale e geopolitico. Intanto, però, la Germania sembra ormai essere nettamente indirizzata a sinistra.

Elezioni Germania, ultimi sondaggi: si amplia il vantaggio dell'Spd di Scholz

Secondo gli ultimi sondaggi tedeschi, infatti, si consolida il vantaggio dei socialdemocratici del candidato cancelliere Olaf Scholz sul blocco conservatore di Armin Laschet. Se in Germania si votasse oggi, il vantaggio dell'Spd su Cdu/Csu è di nuovo di sei punti, arrivando al 26% dei consensi contro il 20% dell'unione formata da cristiano-democratici e cristiano-sociali bavaresi. Ad appena dieci giorni dall'apertura delle urne, per la Cdu/Csu si tratta di numeri amari, dato che il rilevamento è stato realizzato dopo l'ultimo "triell" (il duello a tre) degli sfidanti alla cancelleria e dopo altre iniziative che erano volte ad invertire il trend discendente, tra cui la presentazione della "squadra per il futuro" di vari esperti, messa insieme per rilanciare la campagna elettorale di Laschet.

Per quanto riguarda gli altri partiti, i Verdi sono stabili al 17% dei voti, ferma anche l'ultradestra Afd al 12%, così come la Linke, il partito della sinistra, che non si smuove dal 6%. In calo di un punto i liberali dell'Fdp all'11%. Situazione non del tutto dissimile in un sondaggio YouGov, secondo il quale la Spd è al 25% dei consensi, contro il 20% di Cdu/Csu, mentre i Verdi non vanno oltre il 15%. Quarta arriva l'Afd, in calo di un punto all'11%, seguita dall'Fdp, stabile al 10%. In crescita di 2 punti, secondo YouGov, la Linke, all'8%.

Germania, senza Merkel si va verso la coalizione tra Spd e Verdi

Tra le coalizioni possibili, una delle più gettonate è un'alleanza formata da Spd, Verdi e liberali (la cosiddetta maggioranza 'semaforo', dal colore dei rispettivi partiti). Più difficile, la formazione di una nuova Grosse Koalition tra Cdu/Csu ed Spd (a ruoli invertiti, con questi numeri), mentre sarebbe numericamente possibile anche una maggioranza 'rosso-rosso-verde' (Spd, Linke e Verdi). Teoricamente possibile, ma improbabile, una maggioranza "Germania" con Spd, Cdu/Csu e Verdi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x