Venerdì, 12 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Premio Magna Grecia Awards 2022 a Tenderstories per il cinema d’autore

02 Luglio 2022

Premio Magna Grecia Awards 2022 a Tenderstories per il cinema d’autore

Al Teatro Kursaal di Bari si è tenuta la XXV^ edizione dei Magna Grecia Awards 2022 "L’amore è la spiegazione di tutto", evento in collaborazione con Ital Communications e sotto l’alto patrocinio della Commissione Europea, del Ministero della Cultura, del Ministero della Salute, del Ministero della Giustizia, della Regione Puglia, della Città Metropolitana di Bari e del Comune di Bari.

Con il Magna Grecia Awards si premiano alcuni personaggi noti che si sono distinti per la loro opera a livello nazionale, nell’ambito della cultura, della legalità, della sicurezza, del sociale, dello spettacolo e della comunicazione.

Moreno Zani, Fondatore di Tenderstories e Malcom Pagani, Amministratore Delegato della società, hanno ricevuto il riconoscimento Magna Grecia Awards riservato al cinema italiano. Un Premio che omaggia l’impegno di Tenderstories, incubatore di talento specializzato nello scouting e sviluppo di storie originali con una proiezione internazionale, nel mondo del cinema d’autore italiano e nello sviluppo di produzioni nel mondo dell’arte. Ambiti nei quali sono state avviate importanti collaborazioni e produzioni. In particolare, Tenderstories ha contribuito alla produzione dei film “Padrenostro” di Claudio Noce, vincitore nel 2020 alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia della Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile a Pierfrancesco Favino; “Marx può aspettare” di Marco Bellocchio, vincitore della Palma d’Oro d’Onore a Cannes nel 2021, nonché premiato come Film dell'anno ai Nastri d'Argento 2022; “Senza fine” di Elisa Fuksas, la quale nelle Giornate degli Autori alla 78a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ha ricevuto il Premio SIAE al Talento Creativo; “Ghiaccio” di Fabrizio Moro, vincitore nel 2022 del Premio Vittorio Gassman a Vinicio Marchioni, come miglior attore protagonista al Bari International Film Festival, così come la Mostra di Letizia Battaglia al Museo Tre Oci di Venezia e la Mostra “Corpus Domini” a Palazzo Reale di Milano realizzata in collaborazione con il Comune di Milano che ha raccolto 32 tra i maggiori artisti mondiali dell’iperrealismo.

Le parole di Zani

“Con Tenderstories creiamo storie originali, che poi sviluppiamo e produciamo, elaborando progetti in un’ottica innovativa e sostenibile” ha spiegato Zani, aggiungendo: “Elemento comune delle nostre iniziative è il desiderio di sostenere l’espressione artistica, in tutte le sue forme e di contribuire, in generale, alla crescita dell’industria culturale. Spettacolo, arte, cinema, letteratura, fotografia sono settori strategici del rilancio culturale ed economico del nostro Paese e in questa direzione Tenderstories orienta i suoi maggiori sforzi e interessi. Ringraziamo, pertanto, il Magna Grecia Awards per questo prestigioso riconoscimento al nostro lavoro”.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x