Mercoledì, 26 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Reddito di cittadinanza, sventata truffa per 60 milioni di euro: arrestate 16 persone

La truffa riguarda ben 9 mila persone che percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza: 16 sono state arrestate

11 Novembre 2021

Guardia di finanza

Guardia di finanza

Maxi-operazione della guardia di finanza: sventata una truffa riguardante sussidi pubblici, fra cui il reddito di cittadinanza, che coinvolge 9 mila persone. Su disposizione della Procura di Milano, i comandi dei nuclei di Cremona e Novara hanno tratto in arresto 16 individui. Facevano parte di una associazione a delinquere finalizzata all'estorsione di sussidi pubblici, fra cui specialmente il reddito di cittadinanza. Per loro è scattata l'ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'operazione ha riguardato cifre che si aggirano in totale sui 60 milioni di euro.

Il futuro in bilico del reddito di cittadinanza

Sono giorni d'incertezza per il reddito di cittadinanza. Nella nuova legge di bilancio sono molti fra i Parlamentari quelli che spingono per una sua revisione, se non addirittura per la sua totale cancellazione. Sotto accusa i criteri troppo elastici che permetterebbero a chi non ne ha diritto di ottenerlo. Giuseppe Conte, che dopo la modifica di Quota 100 rischia di vedere rimosso un altro importante conseguimento del suo "governo del cambiamento", lo difende a spada tratta. "Le destre si sbracciano per colpire uno strumento di sostegno a lavoratori sottopagati, persone in povertà, minori, fragili, disabili. Ma strizzano l'occhio all'evasione fiscale da oltre 100 miliardi l'anno che noi abbiamo combattuto con programmi come il Cashback. Non esibiranno mai questo scalpo, si mettano l'anima in pace" - aveva dichiarato in un intervista di qualche giorno fa a la Repubblica. E ancora: "Abbiamo migliorato noi stessi il Reddito di cittadinanza: più controlli, più incentivi per accettare le offerte di lavoro, sgravi alle imprese per favorire le assunzioni".

La realtà sul reddito di cittadinanza

Ma la realtà sul reddito di cittadinanza è ben diversa. Di migliorie non ve n'è neanche l'ombra, mentre non diminuiscono le truffe che lo riguardano. L'ultima sventata dalla guardia di finanza di Cremona e Novara. Ma prima c'erano state le operazioni di Lecce, Bologna e Calabria, solo per menzionarne alcune. Truffe la cui ricetta era sempre la medesima: individui che in qualche modo riuscivano a perdere il reddito di cittadinanza indebitamente, sfruttando una falla nel sistema di assegnazione. In tutti i casi passavano mesi, se non anni, prima che le forze dell'ordine riuscissero a consegnare alla giustizia i malfattori.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x