Lunedì, 27 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Green pass: scuola e trasporti pronti all'obbligo

Nei prossimi giorni il Governo dovrà decidere sulla certificazione verde per i mezzi pubblici e se imporre l'obbligo vaccinale al personale scolastico

02 Agosto 2021

Green pass: scuola e trasporti pronti all'obbligo

Fonte: Twitter

Manca poco allo scattare del Green pass per ristoranti al chiuso e grandi eventi, ma le incognite sono tanti. Scuola e trasporti sembrano pronti all'obbligo entro le prossime settimane, come dovrà decidere il Governo nei prossimi giorni. Un imperativo, quello del tempo, che non può più aspettare, soprattutto se i docenti non ancora vaccinati dovranno ricorrere ai ripari entro le prime settimane di settembre.

Per contenere i contagi da Covid19, soprattutto in vista di una nuova quarta ondata, sul tavolo arriva l'ipotesi di introdurre il Green pass (che dal 6 agosto sarà obbligatorio per ristoranti al chiuso, palestre ed altro) anche per i trasporti a lunga percorrenza (treni, aerei e navi). L'incognita resta da quando: già da agosto o a partire da settembre? Anche il Piano Scuola delle Regioni in arrivo mercoledì 4 agosto dovrà correre contro il tempo per arrivare a una decisione unanime.

Green pass: scuola e trasporti pronti all'obbligo

Mercoledì sarà quindi un giorno decisivo per capire se e quando l'obbligo di Green pass verrà esteso a trasporti e scuola. Nello stesso giorno sono infatti previsti la presentazione del Piano Scuola per le Regioni e l'apposita cabina di regia e un Cdm che riguarderà, oltre all'esame del documento del ministero dell'Istruzione, anche altri provvedimenti sul Green pass, come l'introduzione dell'obbligo del certificato verde anche per i trasporti a lunga percorrenza. È comunque importante ricordare che non c'è ancora certezza sulla data dell'entrata in vigore della misura, e sull'approvazione della misura in generale. 

Come confermato già in cabina di regia due settimane fa al momento di vagliare le misure per il green pass, il certificato verde non sarà necessario per il trasporto pubblico locale. Ciononostante, alle Regioni è stato chiesto un piano dettagliato sul potenziamento dei mezzi pubblici: l'intenzione è di aumentare il numero delle corse, visto che l'80% della capienza non è sufficiente a garantire distanziamento su metro e autobus.

Green pass, al vaglio del Cdm l'obbligo per il lavoro

Il Green pass potrebbe presto essere obbligatorio anche per alcune categorie professionali, e mercoledì 2 agosto potrebbe essere decisivo per approdare a una scelta in merito. Resta prudente al momento la posizione del governo sull'obbligo del vaccino per il personale scolastico. Con l'85% dei docenti immunizzati o in attesa del richiamo, l'ipotesi prevalente è di aspettare ancora almeno fino al 20 agosto (contando di sfondare la quota del 90% di vaccinati) prima di imporre un vero e proprio obbligo ai pochi rimasti.

Potrebbe essere quindi non necessario imporre l'obbligo vaccinale ai docenti, se i non vaccinati all'interno della categoria professionale sono sovrastimati. Un'alternativa potrebbe quindi essere quella di intervenire con provvedimenti mirati, prima dell'avvio del nuovo anno scolastico, solo in quelle aree dove il numero di insegnanti immunizzati risulta troppo basso. Sono quattro le Regioni, oltre alla Province autonome di Trento e Bolzano, dove l'adesione del personale scolastico è molto sotto alla media nazionale. Si tratta di Liguria (dove risulta vaccinato il 39,82% di prof e dipendenti), Sicilia (53,16%), Calabria (64,25%) e Sardegna (66,48%).

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x