Domenica, 25 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Bimbo di 2 anni scomparso oggi nel fiorentino, ricerche in corso nel Mugello

Vigili del fuoco, carabinieri, forestali, soccorso alpino e Protezione civile sono impegnati nella ricerca del bimbo scomparso nel fiorentino

22 Giugno 2021

Bimbo di 2 anni scomparso oggi nel fiorentino, ricerche in corso nel Mugello

Fonte: Facebook, pagina soccorso alpino toscano

Un bimbo di due anni è scomparso oggi, martedì 22 giungo, nel fiorentino, in località Campanara, nel comune di Palazzuolo sul Senio (Firenze), che si trova in mezzo in mezzo ai boschi del Mugello. Per le ricerche, la Protezione civile dell'Area metropolitana di Firenze ha schierato 18 squadre, composte da almeno quattro persone l'una. Sul posto sono accorsi subito anche le squadre di vigili del fuoco, i carabinieri, e i forestali. Presenti anche gli uomini e le donne del soccorso alpino, che sono operativi sia via terra sia con l'elicottero Pegaso 3 della Regione impiegate pure proprie unità cinofile.

Bimbo di 2 anni scomparso oggi nel fiorentino, ricerche in corso nel Mugello

Si teme però che il bimbo scomparso possa essere finito in un laghetto. Per questo si sono precipitati anche i sommozzatori dei vigili del fuoco che ora stanno scandagliando lo specchio d'acqua. Il bambino, da solo, non può aver fatto molta strada. Eppure, fino a questo momento, di lui non sono state rinvenute tracce. Per la sua ricerca stanno accorrendo - o sono già accorsi - decine di volontari. Molti sono semplici cittadini dei paesi limitrofi che però conoscono bene la zona. 

Il bimbo, secondo quanto si è appurato, sarebbe figlio di una coppia tedesca che da qualche tempo è andata ad abitare nel piccolo borgo di Campanara. Secondo quanto emerso, la zona, abitata da una ristretta comunità di persone, tra cui la famiglia del piccolo, sarebbe raggiungibile solo attraverso una strada sterrata.

In questi casi l'organizzazione è importante almeno quanto la velocità nelle ricerche. Per questo i militari, una volta giunti sul posto, hanno stabilito un campo base vicino all'abitazione da dove è scomparso il bimbo, località Molino di Campanara. Da qui stanno coordinando le ricerche. Sono stati attivati anche programmi informatici di geolocalizzazione. L'area boschiva dove sono in corso le ricerche è stata suddivisa sulle carte in zone. Ciascuna zona viene battuta palmo a palmo, con anche l'aiuto dei cani dell'unità cinofila.

Le speranze di trovarlo il bimbo scomparso sono tante, ma ora è il tempo che gioca a sfavore degli esperti e dei volontari, in quando, una volta calata la notte, le ricerche potrebbero venire interrotte. Inoltre la vegetazione fitta non agevola le operazioni. Le comunicazioni sono poi rese difficili a causa del terreno montano. Il soccorso alpino toscano conosce bene le difficoltà dell'operazione, per questo, sulla sua pagina Facebook, ha fatto sapere che è in corso un "delicato intervento di ricerca" per i suoi tecnici. E ancora: "Attivati stamani per un bambino scomparso nel comune di Palazzuolo sul Senio (FI). Sul posto, in località Molino di Campanaria, varie squadre di tecnici sia a terra che trasportate sul posto tramite l'elisoccorso Pegaso 3. Stanno intervenendo anche le Unità Cinofile del Soccorso Alpino. In loco anche Vigili del Fuoco e Carabinieri", comunica la pagina Facebook.

Come è scomparso il bimbo, le prime ipotesi 

Il bimbo risponde al nome di Nicola e la sua foto è stata diffusa dalla Prefettura, impegnata a coordinare le ricerche. Sono stati gli stessi genitori, questa mattina, ad avvertire le Forze dell'Ordine. Lo hanno fatto dopo "non averlo trovato nel letto". I due, apicoltori, sono di nazionalità tedesca e si sono trasferiti di recente nel comune in Mugello. L'ipotesi per ora prevalente, anche se si fa fatica a credere, è che Nicola, bimbo di soli due anni, si sia allontanato autonomamente.

Bimbo di 2 anni scomparso, i messaggi sui social

Ci sono volontari che sono accorsi per dare una mano e c'è chi, non potendo essere in presenza, ha voluto incoraggiare i soccorritori e mandare messaggi alla famiglia del bimbo scomparso. "Speriamo venga ritrovato", ha scritto Cinzia, tra le prime della parte migliore del Web che è intervenuta sulla pagina Facebook del soccorso alpino toscano. "Siamo tutti con voi nella speranza di ritrovare il piccolo", incita i soccorritori invece Elisa. E ancora: "Che ansia!!! i cani dovrebbero aiutare... forza". 

C'è poi chi si è mostrato pessimista: "Brutta storia.... Spero che lo ritrovino sano e salvo.... Che brutte sensazioni però....". E qualcuno che ha visto in questa storia qualcosa di strano. "Non credo che un bambino così piccolo possa essere sparito così, nel nulla!!!! Dorme da solo????? Da italiana penso che ancora oggi dorma nella camera dei genitori". E ancora: "In questa scomparsa c'è qualcosa che non quadra... Non mi pronuncio ma un po di colpa x non dire tutta è dei genitori.. Comunque speriamo bene per il ritrovamento...". "Non voglio pensare male, ma un bambino di nemmeno due anni che si alza dal suo lettino ed esce di notte facendo perdere le sue tracce, boh... mi sembra abbastanza assurdo. Comunque... speriamo che venga ritrovato".
 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x