Mercoledì, 08 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Eicma 2021, inaugurata la 78esima edizione: tempo di rinascita e adrenalina

Pietro Meda, Presidente di EICMA: "Eicma è la fiera del futuro capace di generare valore. Il settore genera infatti un valore di oltre 7 miliardi di euro e offre occupazione a più di 100mila addetti"

Di Giulia Ghirardi

23 Novembre 2021

"Bentornata EICMA, oggi riapre il futuro”. Così il presidente di EICMA S.p.A., Pietro Meda, nell’intervento inaugurale della 78^ Edizione dell’Esposizione internazionale delle due ruote, che ha aperto stamane a Fiera Milano Rho.

Dopo lo stop del 2020, torna l’evento fieristico più importante al mondo per l’industria delle due ruote e per gli appassionati. All’interno dei cinque padiglioni occupati quest’anno oltre 820 i brand che porteranno in scena fino domenica 28 novembre novità, anteprime e il futuro della mobilità su due ruote.  

Durante la cerimonia di apertura, che ha visto la partecipazione del Sindaco di Milano Giuseppe Sala, del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, del Ministro allo Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti del presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) Paolo Magri e dell’amministratore delegato di Fiera Milano Luca Palermo, Meda ha salutato il ritorno di EICMA come “un tributo alla passione e alla determinazione del settore”.

“Se c’è una caratteristica che contraddistingue la nostra industria – ha sottolineato ancora Meda – è proprio quella della fedeltà alla propria gente. La necessità di conservare questa relazione con il pubblico e l’assenza di EICMA nel 2020 hanno favorito il diffondersi di iniziative digitali, che da una parte hanno senz’altro tenuto vivo l’interesse attorno alle novità del nostro settore, ma dall’altra hanno conclamato la necessità del contatto fisico ed emozionale con i prodotti: oggi torniamo in presenza e facciamo ancora di Milano la capitale mondiale delle due ruote”.

"E a conferma dell’attrattività internazionale della storica kermesse milanese, il 47% degli espositori presenti in questa edizione proviene dall’estero in rappresentanza di 35 nazioni. Molto significativa quindi anche la presenza delle aziende del made in Italy che, come sottolineato dal presidente di ANCMA Paolo Magri, “confermano su questo palcoscenico il proprio primato in Europa per produzione, vendite, know-how e bellezza”.

“Per l’intero settore e per il comparto nazionale, che in Italia genera un valore complessivo di oltre 7 miliardi di euro e offre occupazione a più di 100mila addetti, EICMA - ha rimarcato Magri – rappresenta innanzitutto un’occasione di comunicazione unica, perché permette di avvalersi di questo appuntamento anche come un palcoscenico istituzionale da dove lanciare messaggi, diffondere conoscenza e consapevolezza, rappresentare le esigenze degli utenti della strada e aprire proficui canali di dialogo con decisori politici e stakeholder”.

Eicma 2021, il Presidente Meda: “Questa è l’edizione della conferma, vogliamo dare un segnale e accompagnare la ripresa del Paese”

VIDEO - Meda, Eicma: “Questa è l’edizione della conferma, vogliamo dare un segnale e accompagnare la ripresa del Paese”

“Un’emozione grandissima ma soprattutto l’orgoglio di aver fatto un percorso lungo un anno e mezzo – afferma a Il Giornale d’Italia Pietro Meda, Presidente Eicma - "Di riportare fino a qui le moto, rimettersi in contatto con le persone e di poter portare di nuovo le persone in quella che è la mostra del futuro, della mobilità e di tutto quello che le due ruote possono produrre come filiera.”

“Un’edizione di conferma questa, EICMA c’è e c’è sempre stata, abbiamo lavorato un anno e mezzo costantemente credendo in questo progetto. Speriamo accompagnare il Paese e di dare un segnale come manifestazione, certamente grande, di dimostrare che l’Italia c’è, che sta ripartendo e che il pubblico può andare in fiera, seppur in sicurezza.”

Eicma 2021, Paolo Magri: “Il settore fieristico è importante per la ripartenza del Paese”

VIDEO - Magri, Eicma e ANCMA: “Il settore fieristico è importante per la ripartenza del Paese”

“Una bella sfida che è durata due anni, credo che abbiamo fatto un buon lavoro con determinazione- spiega al Giornale d’Italia Paolo Magri, amministratore delegato Eicma e Presidente ANCMA - abbiamo delle prospettive di presenza importanti, siamo abbastanza soddisfatti, l’evento è tutto da godere e lo vedremo in questi giorni.

La mobilità sostenibile è un nostro mantra però mi piace ricordare che la mobilità a due ruote è già sostenibile perché in termini di fruibilità, disponibilità di spazi, il poco traffico, l’impatto che hanno le due ruote è estremamente gradevole per quanto riguarda la sostenibilità.

Le prospettive per questa edizione di Eicma sono buone, con afflusso di persone importante, in sicurezza e con tutti i controlli del caso e quindi siamo soddisfatti. Il settore fieristico è sicuramente importante per la ripartenza del Paese e crediamo che fatto in presenza, in modalità sicura, come sarà Eicma 2021, è sicuramente molto utile al Paese.”

Fiera Milano, Luca Palermo: “Con EICMA coroniamo un palinsesto ricco”

VIDEO - Palermo, Fiera Milano: “Con EICMA coroniamo un palinsesto ricco che vede la conferma della centralità di Fiera Milano”

“78esima edizione di EICMA, finalmente riusciamo con questo evento a coronare un palinsesto ricco che vede la conferma della centralità di Fiera – afferma a Il Giornale d’Italia Luca Palermo, AD di Fiera Milano - in una manifestazione che è fatta di passione, di adrenalina, in cui tecnologia e innovazione si sposano con la voglia di sognare delle persone, noi siam pronti in questi giorni a coniugare le due cose.”

“Per noi di Fiera aver fatto 31 manifestazioni al mese è stato un unicum, nessun altro paese, quartiere fieristico ha fatto altrettanto in Europa. L’abbiamo fatto, grazie alla passione e lungimiranza degli imprenditori che hanno creduto nel sistema fieristico, l’abbiamo fatto grazie a sistemi di sicurezza fieristici importanti, l’abbiamo fatto grazie a scelte del Governo come il green pass che hanno dato sicurezza in Italia. L’insieme di queste cose ci ha permesso di essere unici, di vincere una sfida che era una scommessa fino a poco tempo fa.”

“Ci sarà per chiudere l’anno Artigiano in Fiera che rappresenta il 31esimo evento, dal 4 al 12 di dicembre e sarà un po’ il coronamento di questo momento, che tradizionalmente è stato importante per la città di Milano e l’intero sistema fieristico, torna in presenza e sappiamo che gli espositori verranno un po’ da tutto il mondo e siamo pronti ad accogliere anche loro per coronare questo meraviglioso periodo di ripartenza.”

EICMA 2021, Attilio Fontana: "Il comparto delle due ruote è fondamentale a livello economico e occupazionale"

 

VIDEO-EICMA 2021, Attilio Fontana: "Il comparto delle due ruote è fondamentale a livello economico e occupazionale"

Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia, in occasione della prima giornata di EICMA 2021, ha affermato a Il Giornale d'Italia: "Innanzitutto, la giornata di oggi rappresenta un bellissimo messaggio per il settore fieristico, che ancora dimostra la sua proattività e strategicità tenendo conto del numero degli espositori. Per la Regione rappresenta sicuramente un passaggio importante perché il comparto delle due ruote, sia dal punto di vista economico che dal punto di vista occupazionale, è molto rilevante e importante. Siamo molto contenti del risultato raggiunto con questa edizione.

Da un punto di vista economico continuiamo con il nostro rilancio, abbiamo da poco approvato le misure che prevedono 460 milioni per il rilancio delle attività economiche. Questa è la nostra linea. Per quanto riguarda l'aspetto sanitario stiamo seguendo le indicazioni che arrivano dal governo", conclude.

Fondazione Fiera Milano, Enrico Pazzali: “Il settore fieristico è indispensabile per le piccole e medie imprese, uno strumento formidabile per il loro business”

VIDEO - Pazzali, Fondazione Fiera Milano: “Il settore fieristico è indispensabile per le piccole e medie imprese, uno strumento formidabile per il loro business”

“Una manifestazione straordinaria, il pubblico sarà davvero numeroso e quindi la prova del fuoco che abbiamo già sperimentato nelle fiere scorse – dichiara a Il Giornale d’Italia Enrico Pazzali Presidente di Fondazione Fiera Milano - ma l'EICMA è una fiera importantissima che rappresenta un punto di riferimento mondiale nel settore.“

“Il settore fieristico è motore di ripartenza per l’Italia, generiamo dei numeri straordinari, 8 miliardi euro sul territorio e tra gli espositori e il buyer ci sono 46 miliardi di transazioni di euro, quindi è assolutamente indispensabile per le piccole e medie imprese utilizzare questo strumento formidabile per il loro business. Il messaggio di oggi è guardare a dei prodotti meravigliosi, guardarli in sicurezza, sfruttando la grande occasione per far ripartire il Paese.”

Eicma 2021, L'Executive Director Caliari: "Sostenibilità e mobilità elettrica, evento contribuisce a ripartenza"

VIDEO-Eicma 2021, L'Executive Director Caliari: "Sostenibilità e mobilità elettrica, evento contribuisce a ripartenza"

Pier Francesco Caliari, Executive Director ANCMA ed Eicma, a Il Giornale d'Italia in occasione dell'inaugurazione dell'esposizione Eicma 2021:

"Un'edizione di ripartenza e rinascita, soprattutto per il mondo delle due ruote, che in questo momento ci sta dando delle belle soddisfazioni. Finalmente il pubblico può tornare a vivere e toccare la realtà. A parte le mascherine, si respira un'aria di grande entusiasmo e fiducia nel futuro.

Eicma contribuisce alla ripartenza del sistema Italia, in particolare per quanto riguarda la sostenibilità e la mobilità sostenibile. Le moto sono già la mobilità sostenibile, quindi più si va in moto e più si usano le due ruote e meglio è.

Il futuro delle due ruoto vede due fronti: la mobilità urbana per quanto riguarda l'elettrico e, per quanto riguarda la passione per il mezzo, in futuro si arriverà sicuramente all'elettrico ma, per ora, ci stiamo godendo ancora il motore endotermico.

Non si può nominare una sola punta di diamante di quest'anno: ce ne sono tante e nominarne una sola sarebbe fare torto alle altre. Invito tutti a venirle a vedere".

Brembo, Alberto Bombassei: “Bene l’elettrico ma lasciamo che la scienza trovi altre soluzioni, l’obiettivo finale è la decarbonizzazione”

VIDEO - Bombassei, Brembo: “Bene l’elettrico ma lasciamo che la scienza trovi altre soluzioni, l’obiettivo finale è la decarbonizzazione”

“Sto respirando quest’aria e il fatto che sia chiusa al pubblico mi stupisce perché c’è una coda incredibile- dichiara a Il Giornale d’Italia Alberto Bombassei, Presidente di Brembo-  i primi segni sono tutti positivi, io credo che sarà un successo perché la gente ha voglia di partecipare ed essere presente in manifestazioni come questa quindi sono estremamente ottimista. Noi oggi presentiamo tutta la nostra gamma tradizionale della moto con qualche novità.“

“Io sono un sostenitore dell’elettrico, anche se con alcune osservazioni, sia le normative europee che quelle italiane sono mono-culturali verso l’elettrico, mentre invece la politica deve gli obiettivi, ma non deve dire come ottenerli, questo è la scienza che lo deve dire e io mi auguro che ci siano nei prossimi anni alternative diverse, parlo dell’idrogeno, parlo della scoperta di Porche di questa benzina green. Lasciamo che la scienza faccia la sua storia, la sua corsa e quindi bene l’elettrico ma lasciamo agli scienziati trovare qualsiasi altra soluzione, l’obiettivo finale è la decarbonizzazione e su quello siamo d’accordo tutti.”

Eicma 2021, Colombi (Yamaha Italia): "Valentino Rossi: in questa edizione il tributo alla carriera"

VIDEO-Eicma 2021, Colombi (Yamaha Italia): "Valentino Rossi: in questa edizione il tributo alla carriera"

Andrea Colombi, Country Manager di Yamaha Italia, a Il Giornale d'Italia in occasione dell'inaugurazione della fiera internazionale Eicma 2021:

"Noi di Yamaha siamo tornati a Eicma dopo la pausa dello scorso anno dovuta alla pandemia. Siamo felicissimi di essere presenti in grande stile, con tutte le nostre novità come il T-Max, l'MT-10, l'F 900 XR, ma anche con i nostri piloti, tre campioni del mondo. Faremo anche il tributo a Valentino Rossi.

La voglia più grande è sicuramente quella di riconnettersi con le persone e i nostri clienti. Eicma 2021 è una grande occasione per tutto questo.

Tra le novità di Yamaha in questa edizione di Eicma c'è il nuovo T-Max, giunto alla ottava edizione. Abbiamo alzato ancora il livello delle finiture, della ciclistica. Il mezzo è più leggero e lo schermo è da sette pollici.

È in esposizione anche la nuova MT-10 con piattaforma inerziale: un progetto completamente nuovo, dotato di una nuova linea. E, infine, c'è l'F 900 XR. Tutte le nostre moto a fine 2022 saranno passate a Euro 5, allineandosi così completamente alla normativa attuale".

Eicma 2021, il video di inaugurazione: "Insieme da oltre un secolo, oggi riapre il futuro"

VIDEO-Eicma 2021, il video di inaugurazione: "Insieme da oltre un secolo, oggi riapre il futuro"

Eicma 2021, all'inaugurazione video di presentazione: "Voglio tornare ad assaporare la mia passione"

VIDEO-Eicma 2021, all'inaugurazione video di presentazione: "Voglio tornare ad assaporare la mia passione"

Eicma 2021, aree esterne di test ride moto, spettacoli, gare ed esibizioni

I primi due giorni dell’Esposizione sono riservati a stampa e operatori, oggi l’esclusivo press day , mentre la giornata di mercoledì 24 vede la compresenza di giornalisti e operatori di settore. Da giovedì 25 a domenica 28 l’apertura al grande pubblico degli appassionati. E lo spettacolo di EICMA non si esaurisce all’interno dei padiglioni, ma continua anche negli spazi esterni di Fiera, che ospitano aree di test ride moto, spettacoli, gare ed esibizioni. Opportunità speciali anche per amanti delle eBike, che possono testare gli ultimi prodotti dall’universo delle bici a pedalata assistita all’interno di un tracciato tecnico realizzato al padiglione 24. Spazio, infine, anche alle start up e al futuro della mobilità su due ruote nell’area speciale a esse dedicata, che quest’anno accoglie 15 realtà innovative internazionali pronte a proporre idee, soluzioni e prototipi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x