Venerdì, 17 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Supersalone 2021 tra rivoluzione e innovazione, l'anteprima dalla Piattaforma Digitale


Il Supersalone 2021, a sessant'anni dalla sua prima edizione, si apre al futuro attraverso una comunicazione innovativa e rivoluzionaria

Di Tiziana Lorenzelli

18 Agosto 2021

A sessant’anni dalla sua prima edizione, inaugurata il 24 Settembre 1961 alla Fiera Campionaria di Milano, il Supersalone 2021 raccoglie le sfide e le risorse venute alla luce dopo più di un anno di paura e di incertezza e si apre al futuro con un sistema di comunicazione innovativo in grado di raggiungere ogni utente remoto. 

Ancor prima che si aprano le porte  il 5 settembre e ci si immerga nel suggestivo centro espositivo di Rho tra le sinuose coperture vetrate di Fuksas, è possibile pregustare le novità dei diversi comparti dell’arredo sul web in attesa di una settimana che si prospetta ricca di eventi. 

Un’inaugurazione di Domenica, unica giornata in passato riservata al pubblico, che non sembra casuale ma evoca una novità sostanziale nella concezione della fiera, che non solo sarà aperta a tutti per la durata dell’evento, ma darà la possibilità anche ai privati di acquistare i pezzi esposti e dotati di un qrcode.

Un Supersalone rivoluzionario perché per la prima volta divulgato attraverso una piattaforma digitale, frutto di un lavoro pindarico di concezione, raccolta, selezione,  gestione e divulgazione di migliaia di prodotti, diretto da Annalisa Rosso in stretta collaborazione con gli espositori. Grazie a questa innovazione il Salone non solo si muove verso il futuro, ma apre una strada per l’evoluzione sul web di tutta una serie di aziende italiane con una vocazione di altissima qualità artigiana ma che necessitano di una spinta e di un’organizzazione concertale per farsi conoscere ed imporsi sui mercati globali.

Un’edizione democratica, con tre padiglioni suddivisi da pareti mobili e l’assenza di stand autonomi, che allo stesso modo attraverso la piattaforma digitale dà una visibilità equa e consente a tutte le realtà produttive, grandi e piccole, di misurarsi a suon di prodotti sulle sue pagine che sono in progress e aggiornate in continuo. Viene inoltre redatto un magazine digitale che seleziona i pezzi più interessanti in dialogo con le riviste del settore, oltre ad  essere pubblicate interviste e conferenze.

Attraverso la piattaforma è  possibile visionare le aziende espositrici, le novità suddivise in categorie per tipologie di ambienti, o funzioni, da cui emergono prodotti che identificano nuove tendenze di mercato, come gli “scudi”che separano gli ambienti di lavoro, i box acustici che consentono di telefonare negli open spaces, l’attenzione al fitness domestico con strumenti sempre più sofisticati ed estetici sui quali si può lavorare mentre ci si tiene in forma.  Assistiamo inoltre allo sviluppo di una categoria di strutture studiate per rendere sempre più vivibili gli spazi esterni, con pareti frangisole o pergole specchianti che si confondono nella natura ispirandosi ai lavori di celebri artisti del paesaggio, e addirittura opere d’arte uniche presentate per la prima volta come complementi d’arredo.

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x