Giovedì, 28 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Teatro alla Scala, il ritorno di Muti con i Wiener Philharmoniker

Questa sera il concerto di Riccardo Muti alla testa dei Wiener Philharmoniker. Le foto della magnifica serata

11 Maggio 2021

Riccardo Muti ritorna al Teatro alla Scala di Milano e lo fa insieme ai Wiener Philharmoniker. Una serata straordinaria anche grazie al pubblico in sala, che per la seconda sera è tornato a popolare il teatro milanese. 

Un'aria di timida rinascita si respira nel foyer, quando i primi spettatori iniziano ad entrare. Un brusio di voci che da tempo non si udivano, la gioia di rincontrarsi, il desiderio di partecipare a un concerto straordinario. 

Teatro alla Scala, Meyer: "La cultura è condivisione"

Il Giornale d'Italia ha intercettato il Sovrintende Domenique Meyer, visibilmente emozionato e grato mentre accoglieva il pubblico e incrociava tutti quei tanti volti, noti o meno noti, che non animavano le sale da ormai 199 giorni.

Queste le sue parole: "Siamo felici di poter di nuovo vivere con il nostro pubblico. per mesi abbiamo fatto molto: trasmissioni, dirette streaming. Ma alla fine di un bel concerto si aspetta la reazione del pubblico, per mesi non l’abbiamo avuta ed era strano perché alla fine di ogni concerto veniva la malinconia. Il nostro lavoro ha un senso soltanto se produce la reazione di un pubblico. La cultura è condivisione, è fare insieme e ricevere insieme".

Teatro alla Scala, Gaetano Miccichè: "Uno dei migliori ritorni che uno potesse sperare"

"È importante tornare alla vita più o meno comune, quindi la frequentazione fra le persone. Poi quando questo avviene in una realtà come il Teatro alla Scala con un concerto diretto da Riccardo Muti, con una delle più grandi orchestre del mondo ovviamente è uno dei migliori ritorni che uno potesse sperare". Queste le parole di Gaetano Miccichè, Chairman Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo e AD di UBI Banca.

Teatro alla Scala, Francesco Micheli: "Sperare che non ci siano ricadute"

"Ritornare al Teatro mi sembra un istante biblico fa, è molto bello, si rivedono molti amici. Spero che tutto possa continuare così, che non ci siano ricadute e confido sarà così", ha affermato Francesco Micheli, Presidente Genextra spa e membro cda del Teatro alla Scala.

Teatro alla Scala, Diana Bracco: "Mi aspetto un teatro pieno di musica meravigliosa"

 
"Ieri c'è stata l'apertura ed è stato molto bello. Stasera mi aspetto una grandiosa serata con Muti, quindi sono molto contenta. Mi aspetto un teatro pieno di musica meravigliosa e un maestro assolutamente galvanizzato dalla platea". Così al Giornale d'Italia Diana Bracco, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Bracco.

Sui leggii l’ouverture Meeresstille und glückliche Fahrt di Mendelssohn, la Sinfonia n° 4 di Schumann e la Sinfonia n° 2 di Brahms. Il concerto testimonia il forte legame del Maestro Muti con i Wiener Philharmoniker, che lo scorso gennaio lo hanno visto per la sesta volta sul podio del Concerto di Capodanno, ma anche con il Teatro alla Scala di cui è stato Direttore Musicale dal 1986 al 2005. La presenza in questi anni al Piermarini con prestigiose orchestre ospiti del Maestro, che nel prossimo luglio compirà 80 anni, conforta l’auspicio del Sovrintendente, della Scala e dei milanesi di rivederlo finalmente anche nella buca d’orchestra del Piermarini

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x