Domenica, 16 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tokyo 2020, Filippo Tortu arriva a Fiumicino. L'emozione del rientro VIDEO

Il campione dell'oro nei 4x100 commosso da tanto affetto: "Questi gesti sono le cose che contano davvero nella vita"

09 Agosto 2021

Il velocista campione della 4x100 Filippo Tortu è rientrato questa mattina di lunedì 9 agosto, circondato dal clamore e dall'entusiasmo di amici e appassionati di sport venuti a vedere il rientro di tre degli azzurri in arrivo dai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Insieme a lui altri due compagni di gara, l’oristanese Lorenzo Patta e Fausto Eseosa Desalu. L'ultimo a mancare all'appello è l'oro nei 100 metri piani Marcell Jacobs.

Tanta emozione anche al rientro, dopo averci fatto sognare con la vittoria schiacciante nella staffetta 4x100 che ha aggiunto un altro oro a queste Olimpiadi da record per l'Italia. I campioni infatti ringraziano i fan per il sostegno e la passione nel seguire le competizioni, nonostante il muro della pandemia e delle distanze abbia resto questa edizione dei Giochi Olimpici una delle più particolari dell'età moderna.

Tokyo 2020, Filippo Tortu arriva a Fiumicino. L'emozione del rientro VIDEO

Sui social Filippo Tortu condivide il video del rientro mentre viene accolto con abbracci e grida di gioia dagli amici. Sotto al video il velocista brianzolo, ma di origini sarde, scrive: "Amici che per venire a salutarti a Fiumicino fanno Milano-Roma in macchina, andata e ritorno, in meno di 20 ore…questi gesti sono le cose che contano davvero nella vita, grazie ragazzi".

Con i tre velocisti sul volo di rientro c’erano Antonella Palmisano e Massimo Stano, entrambi oro nella 20 km di marcia. tanto calore per gli azzurri campioni della corsa, tra urla di incoraggiamento e il tradizionale coro "po-po-po-po" cantato da amici e parenti arrivati in aeroporto. Tra la folla anche Fatima Lotfi, moglie di Massimo Stano, con in braccio la figlia Sophie. E Lorenzo Dessi, marito di Antonella Palmisano, che ha portato alla moglie un mazzo di fiori. 

A Fiumicino c'erano anche rappresentanti dei rispettivi gruppi sportivi di appartenenza: le Fiamme Gialle per Tortu, Patta, Desalu e Palmisano. Le Fiamme Oro per Stano. Dopo l’arrivo a Roma, Patta è subito partito con l'interscambio per la Sardegna. 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti