Lunedì, 27 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Enel, Cammisecra: "Annunciamo l'iniziativa di collaborazione Open Power Grids Association per accellerare la transizione verso tecnologie carbon neutral entro il 2040"

Antonio Cammisecra, Head of Enel Global Infrastructure and Networks Division di Enel Group a Il Giornale d’Italia: "Le reti Enel stanno definendo la traiettoria di evoluzione tecnologica, investimenti, attività di innovazione verso il Net Zero"

16 Maggio 2022

Antonio Cammisecra, Head of Enel Global Infrastructure and Networks Division di Enel Group a Il Giornale d’Italia: "Oggi lanciamo un’iniziativa molto importante. A seguito dell’annuncio dell’impegno di Enel di diventare Net Zero entro il 2040 una parte importante di Enel, cioè le sue reti di distribuzione, hanno definito la loro traiettoria verso il Net Zero nel 2040. Significa definire la traiettoria di evoluzione tecnologica, di investimenti, di attività di innovazione per avere tutti gli strumenti, le tecnologie, i progetti e le attività che ci porteranno a ridurre e azzerare il carbon footprint delle reti e laddove non sia possibile creare dei progetti di compensazione. Annunciamo un’iniziativa di collaborazione che si chiama Open Power Grids Association in cui apriamo il mondo delle specifiche tecniche a chiunque vorrà collaborare per accellerare la transizione verso tecnologie che siano effettivamente carbon neutral entro il 2040.

Gli obiettivi di questa iniziativa "sono quelli della riduzione delle emissioni. Le reti sono al centro della transizione energetica poiché sono l’infrastruttura su cui avviene la transizione energetica collegando le energie rinnovabili e portando l’energia decarbonizzata ai consumatori di energia elettrica. L’infrastruttura di per sé deve avere l’ambizione di essere neutrale dal punto di vista delle emissioni di carbonio. L’obiettivo specifico di oggi è lanciare l’Associazione per la collaborazione aperta perché vogliamo unire nello sforzo di decarbonizzazione tutte le reti del mondo, tutti gli stakeholder interessati perché la sfida è comune e non c’è nessuna ragione per competere, si viaggia molto meglio se collaboriamo. Da domani sarà possibile partecipare al ridisegno tecnologico delle reti mondiali".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti