Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Luca Solfaroli Camillocci (Enel): “La centrale di Montalto oggi è importante per la sicurezza del sistema elettrico italiano”

Luca Solfaroli Camillocci, Responsabile Italia di Enel Global Power Generation a Il Giornale d’Italia: “Vedremo trasformare tutta la struttura ex nucleare in un nuovo museo dell’energia, che testimonierà questa transizione energetica e permetterà di creare valore per questo territorio “

22 Aprile 2022

Luca Solfaroli Camillocci, Responsabile Italia di Enel Global Power Generation a Il Giornale d’Italia: “Oggi a Montalto è stata una giornata importante perché abbiamo condiviso con il territorio e la popolazione una tappa importante del progetto di trasformazione della centrale di Montalto di Castro. Questa è una centrale ricca di storia che ha visto l’evoluzione delle decisioni del modo di produrre politica energetica nel nostro Paese. Ma questa centrale non guarda al passato, oggi è importante per la sicurezza del sistema elettrico italiano e sta già ricostruendo il futuro. Un futuro fatto di rinnovabili e di progetti energetici per accumulare energia rinnovabile, nei momenti della giornata in cui il sole e il vento non ci permettono di produrre energia rinnovabile e data di interventi e progetti con il territorio perché la forte integrazione dei nostri impianti con il territorio è la nuova leva per creare opportunità insieme al territorio."

"Qui vedremo progetti di costruzione di nuove fabbriche per la produzione di componenti degli impianti fotovoltaici, un’altra opportunità di valore per il territorio che deriva dalla transizione energetica. Vedremo progetti di agricoltura innovativa e vedremo trasformare tutta la struttura ex nucleare in un nuovo museo dell’energia, un museo vivo che testimonierà questa transizione energetica e permetterà di creare valore per questo territorio.”

 Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti