Venerdì, 27 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Danese (Veronafiere) :"Entro due anni torneremo ai livelli pre-pandemia"

Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, a Il Giornale d'Italia: "Ci siamo orientati sia sui mercati di riferimento che su quelli nuovi"

10 Aprile 2022

Maurizio Danese, presidente di Veronafiere a Il Giornale d'Italia: "Ci siamo adattati al postumo della guerra pandemica e al fatto che abbiamo la guerra vera e quindi anche nell'incoming degli operatori e soprattutto dei top buyer abbiamo cercato di orientarci su mercati di riferimento come gli Stati Uniti e poi su quelli nuovi come l'Africa. Siamo tornati a numeri pre-pandemia con 4.500 espositori da 19 nazioni e un incoming mirato di altri 750 top buyer da tutto il mondo. Il mercato russo come prezzo bottiglie è abbastanza basso, all'interno del nostro mercato incide al massimo al 3%, per cui è riassorbibile. Usciamo da 2-3 anni molto difficili, per fortuna il governo ha fatto la sua parte con dei ristori importanti per le fiere, anche Veronafiere ha ricevuto un ristoro importante e grazie anche all'aumento di capitale da 30 milioni di euro sottoscritto da tutti i soci siamo nelle condizioni di riprendere ed essere al fianco delle imprese per la promozione del made in Italy nel mondo. Sarà sicuramente un anno difficile anche questo, perché fino a poco tempo fa eravamo chiusi, ma se il buongiorno si vede dal mattino nel 2023-2024 dovremmo tornare ai numeri veri di bilanci pre-pandemia. Oltre a Vinitaly ospiteremo adesso una fiera della caccia e a settembre Marmomac, leader nel settore del marmo. Avremo a novembre anche Fieracavalli".


Ritorna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti