Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Filizola (Sisal): “Grazie all’intelligenza artificiale possiamo limitare il gioco problematico”

Davide Filizola, Chief Digital Officier Sisal a Il Giornale d’Italia: “L’etica non è solo una componente dei nostri progetti di ricerca sull’intelligenza artificiale ma è proprio l’elemento che guida i nostri progetti”

28 Marzo 2022

Davide Filizola, Chief Digital Officier di Sisal a Il Giornale d’Italia durante la prima giornata de Gli Stati Generali dell’Intelligenza Artificiale 2022: “Parliamo di etica connessa all’intelligenza artificiale. L’etica non è solo una componente dei nostri progetti di ricerca sull’intelligenza artificiale ma è proprio l’elemento che guida i nostri progetti. Guida su due principali direttrici: la prima è fare in modo che tutti i dati che noi utilizziamo dei nostri utenti siano utilizzati in maniera limpida e trasparente, in accordo con quelli che sono i consensi che gli utenti stessi ci danno e dall’altra parte stiamo lavorando su algoritmi molto evoluti che ci consentono di prevenire il gioco problematico. Il gioco può essere una delle dipendenze che le persone possono avere e noi con l’intelligenza artificiale cerchiamo di prevenire questa dipendenza perché vogliamo che i nostri dipendenti si divertano”.

“Sisal da anni è impegnata su progetti di innovazione molto sofisticati, in particolare su mondo digital siamo molto focalizzati sul fornire ai nostri utenti le migliori App mobile del mercato. Per esempio da qualche mese abbiamo rilasciato la nostra App Casinò e Slot, un’App nativa la migliore del genere rispetto ai nostri competitor, ma direi anche a livello mondiale. All’interno dell’App utilizziamo dei sofisticati meccanismi di intelligenza artificiale per suggerire ai nostri utenti i migliori giochi. L’intelligenza artificiale ci ha anche portato ad avere un algoritmo unico nel suo genere che consente di prevenire il gioco problematico, utilizzando i dati di navigazione degli utenti e una serie di survey che abbiamo fatto ad un campione della nostra customer base, siamo in grado di prevenire il gioco problematico, l’algoritmo ogni mese ci fornisce una lista di utenti a rischio gioco problematico e questa lista ci consente di intervenire su questi utenti per evitare che possano davvero diventare utenti problematici”.

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti