Mercoledì, 18 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Hannappel (Philip Morris Italia): “I nostri progetti di investimento in Italia proseguono in agricoltura, industria e servizi”

Il Presidente e Amministratore Delegato Philip Morris Italia spiega a Il Giornale d’Italia, a margine del Transatlantic Dinner Award di Amcham, gli investimenti attuali e futuri del Gruppo in Italia

03 Dicembre 2021

Marco Hannappel, Presidente e Amministratore Delegato Philip Morris Italia a Il Giornale d'Italia a margine del Transatlantic Dinner Award di Amcham: “Philip Morris Italia fa parte di un Gruppo che storicamente come sapete viene dagli Stati Uniti e quindi siamo da tanti anni partner di Amcham nell’essere uno dei piccoli pezzi del puzzle che uniscono le attività commerciali, industriali del nostro Paese con gli Stati Uniti, attraverso una serie di investimenti che anche negli ultimi anni abbiamo fatto nel nostro Paese.”

“Abbiamo investito in ambito industriale con uno dei più grandi greenfield fatto negli ultimi vent’anni in Italia, con uno stabilimento fiore all’occhiello dell’industria 4.0 a Crespellano. Investiamo in agricoltura, oltre 22400 persone che operano nella filiera italiana e a novembre 2020 abbiamo aperto a Taranto il primo centro digitale al Sud con 370 persone che oggi lavorano. A ottobre di quest’anno il centro dell’eccellenza industriale, 250 lavoratori di alto profilo in ambito di sostenibilità, innovazione, ricerca e sviluppo che creano fabbriche del futuro in altri paesi. Quindi abbiamo in Italia sia l’impianto produttivo più grande al mondo di Philip Morris che produce il prodotto finito, ma anche una centrale di servizi a casa madre che costruisce le fabbriche in altri paesi.”

“L’Italia prosegue in un grande cambiamento, in un momento anche importante dal punto di vista delle infrastrutture e tutti i fondi che dal PNRR derivano, resta un’eccellenza in ambito agricolo e manifatturiero e quindi i nostri progetti di investimento stanno proseguendo su tutti e tre i settori: agricoltura, industria e servizi.”

Torna all'articolo

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti