Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Climate Change, Roberto Grossi (Etica Sgr): "Fare scelte  effettive, concrete, pragmatiche, con risultati misurabili nel tempo"

Il Vice Direttore di Etica Sgr a Il Giornale d'Italia: "Investire sempre di più in imprese e aziende attente agli aspetti ambientali"

11 Ottobre 2021

Roberto Grossi, Vice Direttore Generale di Etica Sgr afferma ai microfoni de Il Giornale d'Italia in occasione della tavola rotonda  “Cogliere la sfida dei cambiamenti climatici”:"Il tema del cambiamento climatico è ormai sotto gli occhi di tutti. In questo bellissimo contesto, l'Università di Brescia, cercheremo di affrontare la tematica con riferimenti scientifici ma anche anche dando degli esempi pratici di quelli che possono essere piccoli gesti della vita quotidiana che ognuno di noi può fare per dare un contributo. Sappiamo che anche l'Unione Europea sta puntando moltissimo sullo sviluppo di tematiche green, legate alla sostenibilità ed è del tutto evidente che ormai acquisisce rilevanza, anche per chi come noi si occupa della tematica da più di 20 anni, fare delle scelte che siano effettive, concrete, pragmatiche, che diano risultati che siano misurabili nel tempo.

A livello governativo, parliamo di Unione Europea ma anche del Commitment arrivato recentemente in Italia, c'è una crescente consapevolezza dell'urgenza di interventi che abbiano in mente l'obiettivo di mantenere l'innalzamento delle temperature entro 2°, meglio ancora 1,5°, così come fu deciso nella conferenza di COP21 di alcuni anni fa. Il tema è molto rilevante perché evidentemente bisognerà dare sviluppo ad un tipo di economia che rinuncerà sempre di più a quei settori più inquinanti e impattanti sull'ambiente soprattutto correlati all'emissione di gas alteranti e dovremo investire sempre di più in imprese e aziende attente agli aspetti ambientali. Ciò non significa solo nelle aziende che producono energia da fonti alternative ma anche quelle che nei loro processi produttivi sono attente ad utilizzare fonti di energia più pulite e nei loro processi produttivi sono attente allo smaltimento dei rifiuti, nel produrre gli elementi di economia circolare", conclude.

Torna all'articolo

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti