Mercoledì, 16 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Compagnoni (Caffè Napoli): “Il nostro progetto ha stravolto il concetto del bar e portato Napoli in molte altre città”

Uno dei fondatori del format di caffetterie spiega a Il Giornale d'Italia come nasce l'idea di Caffè Napoli

10 Giugno 2021

Caffè Napoli è un progetto nato poco prima dell’Expo nel 2014 anche per una voglia da parte mia, di mio fratello e di Francesco Fiandra, i tre soci, di cambiare. Arrivando tutti e tre da un mondo completamente diverso quello del digital, - afferma a Il Giornale d’Italia Mauro Compagnoni, Founder di Caffè Napoli - avevamo voglia di diversificare e di creare qualcosa di nuovo da persone che non erano del settore. Perché il caffè? Tutto è nato da un altro nostro socio che si occupa della parte prodotto da Pozzuoli, io e mio fratello siamo invece milanesi al 100% e la parte di Napoli invece è rappresentata dal nostro socio Francesco che quando ci portò ad assaggiare questo caffè sul lungomare di Pozzuoli, ci innamorammo e ci si accese la lampadina. Da lì nacque il progetto Caffè Napoli, questo stravolgere quello che era il bar classico a Milano, dove sono tutti di corsa con poca attenzione ad un prodotto non banale, ma che bevi più volte al giorno, per cui abbiamo dato grande attenzione al prodotto. Oggi abbiamo 23 punti distribuiti per la maggior parte su Milano e dopo i primi due anni abbiamo cominciato ad aprire, grazie anche a degli accordi commerciali a Roma, Torino e Bergamo e il nostro primo punto all’estero a Londra. Cosa c’è di diverso in Caffè Napoli, abbiamo voluto stravolgere quello che era il concetto del bar, abbiamo tolto tutte quelle cose standard in un bar, gli odori, l’atmosfera, come potete vedere Caffè Napoli sono tutti locali piccoli con il banco filo strada, con la maioliche fatte a Vietri, le pareti che ricordano il mare, il Caffè Napoli è una casa napoletana dove il concetto principale è il caffè alla napoletana. Abbiamo portato un po’ di Napoli a Milano e un prodotto che ha reso famosa la terra di Napoli, insieme ad altre cose. Caffè Napoli prima del 2020 era un treno che stava correndo, - conclude Compagnoni - il Covid diciamo che ci ha dato l’attenzione giusta per fermarci, riflettere, ottimizzare dei processi, cosa che abbiamo fatto con successo e siamo pronti così per la ripartenza sicuramente quest’anno.”

ritorna all'articolo

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti