Venerdì, 01 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, Crisanti: "Nel 95% dei casi i morti giornalieri non sono no-vax, sono vaccinati". VIDEO

01 Aprile 2022

Il microbiologo Andrea Crisanti spiazza tutti con un intervento a Agorà: "I 120/150 morti giornalieri non sono no-vax, nel 95% dei casi sono fragili vaccinati". In un’intervista rilasciata a La Verità negli scorsi giorni il medico aveva commentato la situazione attuale in toni critici: "Il virus è mutato e davanti alla sua infettività non c’è misura di contenimento che regga. Abbiamo i vaccini, liberalizziamo tutto". Parola di Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di microbiologia molecolare all’università di Padova. 

Crisanti: "Inutile continuare a imporre richiami vaccinali"

Crisanti nella stessa intervista aveva anche esposto i propri dubbi sul continuare ad imporre richiami vaccinali: "Continuare con le dosi non cambia moltissimo la situazione. Se fragile sei, fragile rimani. Se sei in età da lavoro, devi poter fare il lavoro agile in remoto. Se sei pensionato e soprattutto indigente devi essere economicamente sostenuto. Chi ti viene ad assistere per fare da badante deve farsi il tampone ogni volta che ti viene a trovare. Questo è il motivo per cui a metà gennaio dissi: “Liberalizziamo tutto adesso”. Abbiamo invece aspettato tre mesi – sottolinea l’esperto – esattamente il periodo in cui l’immunità della vaccinazione e della guarigione inizia a diminuire. E infatti abbiamo l’aumento dei casi. Lo dissi chiaro. Più aspettiamo e più diventiamo suscettibili. Matematico".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti