Sabato, 04 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Paralimpiadi 2021, Gilli e Berra oro e argento nel nuoto: doppietta incredibile

Una doppietta storica per i nostri colori, con la vincitrice che ha fatto registrare anche il nuovo record paralimpico

25 Agosto 2021

Paralimpiadi 2021, Gilli e Berra oro e argento nel nuoto: doppietta incredibile

Fonte: twitter

Carlotta Gilli e Alessia Berra conquistano la medaglia d'oro e quella d'argento nella prova dei 100 metri farfalla alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. Si tratta di una doppietta storica per i nostri colori, con la vincitrice che ha fatto registrare anche il nuovo record paralimpico. 

Paralimpiadi 2021, Gilli e Berra oro e argento nel nuoto: doppietta incredibile

Dopo la medaglia di bronzo di Bettella, altri titoli più prestigiosi arrivano dal nuoto: Carlotta Gilli e Alessia Berra hanno conquistato la medaglia di oro e quella di argento nella prova dei 100 metri farfalla. 

Chi è Carlotta Gilli età, malattia, carriera: tutto sulla campionessa del nuoto paralimpico

Carlotta Gilli è una nuotatrice italiana nata a Torino il 13 gennaio 2001. Ha quindi 20 anni. Il suo piatto preferito è la pizza, ama moltissimo i dolci, la sua “crush” è Raul Bova e lo apprezza ancor di più proprio per la serie tv “Buongiorno Mamma”, quello che ama di lui è anche il fatto che ama nuotare proprio come lei.

Chi è Carlotta Gilli malattia

Carlotta Gilli è affetta dalla malattia di Stargardt, una retinopatia degenerativa legata a mutazione del gene ABCA4, che colpisce circa una persona su diecimila. Come nella maggior parte dei casi dove la malattia compare solitamente nei primi 20 anni di vita, anche a Carlotta i primi sintomi si sono manifestati nel periodo delle scuole elementari quando cominciavano ad insorgere le prime difficoltà, come non riuscire a copiare correttamente gli appunti dalla lavagna, e l'avvicinarsi eccessivamente al foglio quando doveva scrivere. Il suo coefficiente di vista è gradualmente diminuito nel tempo passando dai 10/10 su entrambi gli occhi (valore che aveva a 4 anni) a 1/10 all’età di 9 anni. Dal 2010 è stabile a 1/10.

Chi è Carlotta Gilli carriera

La carriera nel nuoto paralimpico di Carlotta Gilli inizia quando partecipò alle gare del settore Propaganda della società sportiva Club Ronchi Verdi nel 2009, per poi passare all’agonismo nello stesso anno salendo sul podio frequentemente, fino a vincere la prima medaglia d’oro l’8 marzo 2009 nei 25 stile libero in una tappa del trofeo Grand Prix Barracuda. Nella stagione 2010 – 2011, passa alla Sisport Fiat gareggiando nella categoria esordienti B2 riuscendo a conquistare la medaglia d’argento nei 50 stile libero al Campionato Regionale, e prendere parte per la prima volta a un Campionato Italiano (UISP), contribuendo alla vittoria della squadra nella categoria esordienti B. Nel 2011 diventa esordiente A, ottenendo posizioni da podio in gare singole e in staffetta, sia in competizioni di livello regionale che trofei nazionali.

L'inizio della stagione 2013 – 2014 segna il trasferimento alla Rari Nantes Torino e l’ingresso nella categoria Ragazzi. Durante quell’anno oltre a titoli regionali, si qualifica per i Criteria Nazionali Giovanili e per i Campionati Italiani Giovanili Estivi, salendo sul podio in quest’ultima manifestazione, grazie all'argento conquistato nella staffetta 4×100 stile libero e 4×100 mista. Nella primavera 2015 ai Criteria Nazionali Giovanili di Riccione, conquista l’oro nella staffetta 4×100 stile libero e nella 4×100 mista, siglando la miglior prestazione italiana.

A Roma, ai Campionati Italiani Giovanili Estivi, vince l'argento nei 100 farfalla, il bronzo nella staffetta 4×100 stile libero e l’oro nella staffetta 4×100 mista, ma soprattutto vince l’oro divenendo la campionessa Italiana nei 50 stile libero, con il crono valido per la qualificazione ai Campionati Italiani assoluti. La stagione 2015/2016 inizia con la partecipazione al Trofeo Internazionale Nico Sapio a Genova gareggiando nei 100 farfalla e 100 stile libero. Ai Criteria Nazionali Giovanili vince la medaglia d’argento nei 100 farfalla categoria Juniores 1º anno. Prende parte al Campionato Nazionale Assoluto a Riccione, gareggiando nei 50 stile libero e ad agosto ai Campionati Italiani di Categoria.

La stagione 2016 – 2017 la vede protagonista con la partecipazione a Novembre al Trofeo Nico Sapio di Genova con la vittoria nei 100 farfalla. A Dicembre al Campionato Italiano Invernale Open, gareggia nei 50 stile libero e 100 farfalla. Ai Criteria Nazionali Giovanili a Riccione vince l’argento nei 200 farfalla e il bronzo nei 100 farfalla. Ad aprile 2017 ai Campionati Italiani Assoluti Primaverili gareggia nella staffetta 4×200 stile libero e nei 100 farfalla centrando la finale B. In primavera partecipa anche ai Campionati Italiani Assoluti Primaverili di salvamento, nuotando la frazione a stile libero e contribuendo alla vittoria della medaglia d’argento della staffetta 4x50 mista mista. A Giugno del 2017 la prima volta al Trofeo Internazionale Sette colli di Roma dove gareggia nei 50 stile libero e nei 100 farfalla. Ultima tappa della stagione 2016 – 2017 è la partecipazione ai Campionati Italiani di Categoria, dove, nuotando la frazione a farfalla, sale sul 2° gradino del podio con le compagne della 4x100 mista.

Essendo affetta da una patologia invalidante, decide di gareggiare anche nell'universo paralimpico. L'occasione per esordire è quella del Meeting internazionale di Berlino, dove, dopo aver ottenuto la classe sportiva S13-SB13-SM13, debutta con prestazioni altisonanti siglando il record italiano nei 100 dorso e quello mondiale nei 200 misti e dei 50 farfalla. Ai Campionati italiani assoluti estivi FINP a Lodi vince i 100 stile libero (oro classe S13, oro open, record italiano), i 400 stile libero (oro classe S13, oro open, record italiano) e i 100 rana (oro classe S13, oro open, record italiano).

Dopo il terremoto che ha colpito Città del Messico, con la conseguente sospensione dei Campionati del Mondo di nuoto paralimpico, (30 settembre al 6 ottobre), Carlotta, già convocata per la competizione intercontinentale, per testare il suo stato di forma, parteciperà al Meeting internazionale di Eindhoven, dal 3 al 5 Ottobre. Dimostra di essere in gran forma facendo segnare il record europeo nei 100 farfalla e il record mondiale nei 50 stile libero.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x