Sabato, 29 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Messi Psg: rivela numero di maglia, stipendio e obiettivi. "Qui per vincere tutto"

Il sei volte Pallone d'Oro presentato al Parco dei Principi: "Sarà bellissimo giocare con Neymar e Mbappé"

11 Agosto 2021

Messi Psg: rivela numero di maglia, stipendio e obiettivi. "Qui per vincere tutto"

Fonte: Facebook

"Sono molto felice di essere qui", questo l'inizio dell'intervista di Lionel Messi, nuovo giocatore del Psg, prima di rivelare numero di maglia, stipendio e obiettivi. "Tutti sanno che il mio addio al Barcellona è stato difficile da gestire dopo tanti anni. Venire qui mi ha data felicità e voglia di ricominciare. Voglio allenarmi presto, conoscere compagni e staff tecnico per iniziare questa nuova tappa della mia carriera". Oggi, mercoledì 11 agosto è stato il giorno della presentazione a Parigi.

Messi Psg: rivela numero di maglia, stipendio e obbiettivi

"Neymar e Mbappé? Sarà bellissimo" giocare con loro, continua l'argentino. "Ci sono stati molti acquisti nuovi e già ce n'erano di fortissimi. Giocherò con i migliori e questo è sempre bellissimo", aggiunge il sei volte Pallone d'Oro, accompagnato dalla moglie Antonella Roccuzzo e dai tre figli. "Quanto ha influito Neymar in questo trasferimento? Conoscevo alcune persone all'interno dello spogliatoio: Paredes, Di Maria, Neymar, sono stati importanti, fattore determinante perché io potessi scegliere il Psg".

Il giocatore più forte del mondo ha svelato poi quale sarà il suo numero di maglia: il 30. Come ricordiamo, infatti, lo storico 10 sempre portato sulle spalle da Messi, sia che giocasse nel Barcellona, sia che giocasse con l'Argentina, è sulla schiena dell'amico e nuovo compagno di squadra Neymar.

Per quanto riguarda gli obiettivi: "Vengo qui perché il Psg è ambizioso e siamo pronti a lottare per vincere tutto. Questo club ha avuto sempre delle squadre molto forti ma non è mai riuscito a vincere la Champions. Parliamo di uno squadrone che è stato molto vicino a vincere una competizione dove è davvero difficile vincere, bisogna essere un gruppo unito e ancora non conosco questo spogliatoio ma serve anche un po' di fortuna. La fortuna va anche cercata, quello che voglio dire è che in Champions non sempre vince il migliore, si tratta di una competizione speciale ed è anche per questo che tutti vogliono vincerla. Non so se alla fine arriveremo a giocare contro il Barcellona ma penso che sarebbe bello, speriamo con lo stadio pieno di tifosi. Sicuramente sarebbe strano, ma questo è il calcio e può succedere, vedremo".

Messi ha parlato anche del nostro connazionale, fresco di vittoria agli europei, Marco Verratti: "Senza dubbio potrebbe competere con Xavi o Iniesta", dice. Si tratta di "uno dei migliori al mondo nel suo ruolo, un giocatore enorme. Volevamo che venisse al Barcellona e invece oggi sono io che vengo a giocare con lui. E' un fenomeno che ho potuto conoscere anche fuori dal campo". Per quanto riguarda, infine, lo stipendio, anche se i giornalisti radunati in sala stampa non glielo hanno chiesto, ormai è tutto già stato messo nero su bianco. Messi Prenderà 71 milioni di euro per due stagioni. Insomma, dopo l'addio tra le lacrime al Barcellona, il campione argentino avrà modo e maniera per consolarsi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x