Venerdì, 28 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Messi passa al Psg: i fan impazziti festeggiano a Parigi - VIDEO

Dopo l'inaspettato addio al Barcellona, il campione è atterrato nella capitale francese, da dove ha salutato centinaia di tifosi radunati per vederlo arrivare

10 Agosto 2021

Lionel Messi ha raggiunto un accordo per firmare per il club francese Paris Saint-Germain, ponendo fine alla sua carriera ventennale nel Barcellona. Ad attenderlo, a Parigi, i fan impazziti di gioia, radunati nel piazzale sul quale si affaccia l'albergo dove si trova il calciatore.

Messi passa al Psg: i fan impazziti festeggiano a Parigi - VIDEO

Leo Messi è arrivato nel pomeriggio di martedì 10 agosto per confermare il contratto con il Psg, che secondo le prime indiscrezioni avrà la durata di due anni. Il trasferimento di Messi a Parigi pone fine al suo storico periodo al Barcellona, squadra dove è cresciuto e si è formato come uno dei migliori giocatori di tutti i tempi. 
 
Il Barcellona ha affermato che la terribile situazione finanziaria del club e i regolamenti del Financial Fair Play (FFP) della Liga significano che non potrebbe dare a Messi un nuovo contratto, nonostante entrambe le parti avessero raggiunto un accordo iniziale per abbassare lo stipendio. Il precedente contratto del 34enne, in scadenza a fine giugno, è stato rivelato dal quotidiano spagnolo El Mundo per un valore di 672 milioni di dollari, rendendo Messi l'atleta più pagato nella storia dello sport.

Messi aveva espresso il desiderio di lasciare il club catalano l'anno scorso ma ha deciso di rimanere perché non aveva intenzione di contestare la decisione del club in tribunale e trascinarsi in una controversia legale. In una conferenza stampa tenutasi la scorsa domenica 8 agosto, il capocannoniere ha rivelato la decisione di lasciare la sua squadra storica tra le lacrime.

"Ho dato il massimo per questo club per questa maglia, dal primo giorno in cui sono arrivato all'ultimo", ha raccontato ai giornalisti. "E la verità è che sono più che soddisfatto. Mi sarebbe piaciuto salutare il Barcellona in un modo diverso. Non avrei mai immaginato il mio addio in questo modo".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti