Domenica, 16 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tokyo 2020, classifica medagliere Italia: Lombardia in testa, Puglia da oro

Un bilancio alternativo delle vittorie degli Azzurri ai Giochi Olimpici. Da dove vengono i campioni che hanno fatto conquistare il record di medaglie per l'Italia?

09 Agosto 2021

Tokyo 2020, il medagliere delle regioni: Lombardia in testa, 4 senza campioni

È terminata domenica 8 agosto una delle edizioni più spettacolari dei Giochi Olimpici per l'Italia, quella di Tokyo 2020. Le Olimpiadi sono arrivate con un anno di ritardo e in mezzo a mille difficoltà, ma le emozioni che ci ha regalato il team Azzurro hanno raggiunto livelli inaspettati e dimostrato la resistenza e la passione dei nostri atleti.

Ora scopriamo da dove vengono i campioni che hanno portato le medaglie a casa. Il medagliere delle regioni mostra un quadro che favorisce il nord, con quattro regioni assenti al conteggio. Ottimo rapporto anche quello in arrivo dagli sportivi siciliani.

Tokyo 2020, il medagliere delle regioni: Lombardia in testa, 4 senza campioni

Tempo di bilanci per questa edizione da record: il Belpaese non aveva mai vinto così tante medaglie, ben 40. A determinare il record, soprattutto i trionfi nell'atletica leggera. Un altro record, quello basato sulle vittorie giornaliere. Per tutti e 16 i giorni delle Olimpiadi, l'Italia ha saputo portare una o più medaglie a casa, rimanendo seconda solo agli Stati Uniti. L’Italia finisce decima nel medagliere complessivo, a pari merito di ori con Germania, Paesi Bassi e Francia, rimanendo indietro soltanto per una manciata di argenti, ma davanti per numero totale di podi (settima posizione in assoluto).

Le medaglie effettivamente consegnate agli italiani in realtà sono 72, se contiamo il totale degli sportivi coinvolti anche nelle gare a squadre. Nonostante i flop di scherma e pallavolo, l'Italia ha conquistato 40 podi, tra cui tanti record nazionali ed europei, come il fantastico oro nei 100 metri piani di Marcell Jacobs.

Cosa succede invece contando le medaglie regione per regione? La distribuzione privilegia le regioni a nord, ma porta anche ottimi risultati dalle isole e dall'Italia del Centro-sud, con grande trionfo della Puglia. Se dovessimo creare un medagliere olimpico tutto italiano, seguendo le regole del Comitato Olimpico Internazionale (che privilegia gli ori) questa potrebbe essere la distribuzione sul territorio italiano.

Tokyo 2020, il medagliere delle regioni: la tabella 

La più medagliata, senza sorprese, è la Lombardia, che è anche la più popolosa tra le regioni italiane. Un secondo posto ben meritato per la Puglia, che nel medagliere internazionale risulterebbe addirittura avanti al Belgio. Infine, menzione speciale per lo storico bronzo di Maria Centracchio: pur essendo nata in Abruzzo (Castel di Sangro, L’Aquila), è giusto assegnare la sua medaglia al Molise, come ribadito più volte con orgoglio dall’atleta. L’Abruzzo, pur condividendo di fatto il bronzo di Centracchio, rimane ufficialmente a secco, insieme a Basilicata, Calabria e Valle d’Aosta.

ORO ARGENTO BRONZO TOTALE
Lombardia 7 4 8 19
Puglia 3 2 5
Veneto 1 2 4 7
Lazio 1 1 5 7
Piemonte 1 1 3 5
Sicilia 1 1 3 5
Friuli Venezia-Giulia 1 2 3
Sardegna 1 1 2
Marche 1 1
Trentino Alto-Adige 1 1
Toscana 2 2 4
Campania 1 4 5
Emilia-Romagna 1 3 4
Umbria 1 1 2
Liguria 1 1
Molise 1 1
Abruzzo 0
Basilicata 0
Calabria  0
Valle d'Aosta 0

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x