Giovedì, 16 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tokyo 2020: Italia conquista l'oro nel canottaggio femminile. Paltrinieri argento

L'Italia a queste Olimpiadi 2021 continua a collezionare successi. Arriva il secondo oro per i nostri azzurri: è nel canottaggio doppio pesi leggeri donne

29 Luglio 2021

Tokyo 2020: Italia conquista l'oro nel canottaggio femminile. Paltrineri argento

Gregorio Paltrinieri (fonte Lapresse)

É finalmente arrivato, dopo qualche giorno di attesa, il secondo oro per l'Italia alle Olimpiadi di Tokyo 2020. A mettersi intorno al collo la medaglia del meritatissimo primo posto sono le campionesse Valentina Rodini e Federica Cesarini dopo la loro eccellente prestazione nella gara di canottaggio doppio pesi leggeri donne. Le due azzurre - entrambe lombarde - superano le avversarie francesi di soli 14 centesimi e si aggiudicano così la vittoria alla finale. Medaglia di bronzo invece per l'Olanda. Ma non è l'unica medaglia arrivata questa notte dai Giochi. Si guadagna l'argento negli 800 stile libero l'italiano Gregorio Paltrinieri che grida al "miracolo". Buone notizie anche dalle gare di canoa maschile: Stefano Oppo e Pietro Willy Ruta si classificano terzi dopo Irlanda e Germania ai pesi leggeri uomini, guadagnandosi così la medaglia di bronzo.

Tokyo 2020: Italia conquista l'oro con Rodini e Cesarini. Argento per Paltrinieri

Cresce sempre di più il medagliere dell'Italia a queste Olimpiadi 2021. Fino a questo momento i nostri azzurri hanno conquistato ben due ori, sette argenti e nove bronzi, raggiungendo così un totale di 18 presenze sul podio. Sono però Federica Cesarini e Valentina Rodini a rendere orgogliosi gli italiani oggi, dopo la loro sudatissima medaglia d'oro (la seconda per l'Italia dopo quella di Vito Dell'Aquila nel taekwondo). "É stata un'emozione incredibile. Io non avevo capito niente di quello che era successo, ma ora sono in pace", dice la Cesarini ai microfoni di Raisport mentre sorride al fianco della collega e amica. Le due atlete hanno trionfato di soli 14 centesimi sulla Francia e 49 sull'Olanda nel doppio pesi leggeri dei Giochi di Tokyo 2020. "Sapevamo che - ha concluso la Rodini - sarebbe stata durissima fino alla fine e Federica è stata bravissima nel gestire la gara".

Ma c'è un altro azzurro sul quale gli occhi oggi sono puntati. Se ieri era il turno della 'divina' Federica Pellegrini dopo il suo settimo posto nella finale 200 stile libero, oggi sono tutti su nuotatore italiano Gregorio Paltrinieri che, dopo aver conquistato la medaglia d'argento negli 800 sl, grida al "miracolo". Il motivo? La prima settimana di giugno, come racconta lui stesso durante la conferenza stampa dopo la gara, gli era stata diagnosticata una malattia: la mononucleosi. "Non sapevo come sarebbe andata oggi - ha spiegato il nuotatore - i primi giorni, mentre ero a Piombino, sono stato malissimo: le placche alla gola, la febbre, non riuscivo a mangiare. Poi sono stato meglio ma allo stesso tempo pensavo se venire o no, mi stavo chiedendo perché adesso, a un mese dalle Olimpiadi. Ero molto depresso, poi - continua - sono andato in altura con il mio team, ho visto i miei compagni e questo mi ha aiutato tanto. "Ora però - rassicura infine il campione Paltrineri - resterò super concentrato per continuare così e non perdere questa voglia di gareggiare. Quindi affronterò 1500 e 10 km con lo stesso atteggiamento". 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x